Logo
SOS Home & Garden vive grazie al suo pubblico. Quando compri qualcosa dai nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Scopri di più

Migliori aspirapolvere senza fili (giugno 2024)

Dario De Vita il e aggiornato il

Immagine di Migliori aspirapolvere senza fili (giugno 2024)
Aggiornato

Se siete alla ricerca di un'alternativa al tradizionale aspirapolvere con cavo e vi sentite un po' persi in questo vasto settore, la nostra guida all'acquisto è stata appositamente creata per guidarvi verso la scelta del miglior aspirapolvere senza fili. I modelli che abbiamo selezionato rientrano principalmente nella fascia premium, quindi se ambite a portare nella vostra casa un elettrodomestico di prima classe, siete nel posto giusto. In caso contrario, potete dare un'occhiata alla nostra guida parallela dedicata ai migliori aspirapolvere economici.

Nell'ultima revisione di questa guida all'acquisto, abbiamo apportato modifiche significative su vari fronti. Per cominciare, abbiamo rivisto l'elenco dei prodotti, aggiungendo nuovi modelli di aspirapolvere senza filo che hanno dimostrato di superare quelli raccomandati in passato. Inoltre, abbiamo approfondito ulteriormente le informazioni riguardanti questi elettrodomestici nella sezione conclusiva dell'articolo, garantendo così al lettore una visione completa di ciò che è necessario valutare e comprendere prima di effettuare l'acquisto di un aspirapolvere senza filo.

In passato, gli aspirapolvere senza fili erano spesso emarginati per la loro limitata potenza e durata della batteria. Tuttavia, questo scenario si è ribaltato, al punto che l'acquisto di un modello con cavo sembra ormai obsoleto, a meno che non vi troviate in situazioni che richiedono una fonte di energia continua, come ad esempio gli aspirapolvere a traino. Grazie ai significativi progressi tecnologici, gli aspirapolvere senza filo sono divenuti la scelta preferita di coloro che cercano un metodo di pulizia rapido e conveniente, senza il fastidio dei cavi ingombranti.

La conseguenza di questa evoluzione è evidente anche sul mercato. I classici aspirapolvere stanno gradualmente scomparendo, a meno che si stiano considerando opzioni più economiche, che generalmente si aggirano a meno di 100 euro. Con il progressivo abbracciare di questa nuova tendenza e la diffusione delle tecnologie avanzate anche tra i produttori emergenti, l'offerta di aspirapolvere senza filo si è moltiplicata, coprendo una vasta gamma di caratteristiche e fasce di prezzo. Questo può risultare confuso per gli acquirenti che desiderano passare da un modello con cavo all'ultima innovazione senza fili. In un panorama del genere, è difficile non farsi attrarre dalle potenzialità offerte da questi aspirapolvere, soprattutto considerando che molti modelli possono vantare una potenza addirittura superiore alle controparti con cavo, con il vantaggio aggiuntivo di poter pulire ogni angolo della casa con la massima agilità.

Arriviamo ora alla parte cruciale di questa guida all'acquisto, esplorando alcune tra le migliori offerte presenti sul mercato. Oltre a fornirvi consigli di acquisto, vi forniremo una panoramica delle specifiche tecniche di ciascun modello, corredata da collegamenti alle pagine ufficiali dei produttori o a negozi online, dove potrete completare il vostro acquisto o semplicemente scoprire ulteriori dettagli sulle funzionalità specifiche di ciascun prodotto.

Raggiuge i 135.000 giri al minuto

Il più potente
Immagine di Dyson Gen5detect

Dyson Gen5detect

Raggiuge i 135.000 giri al minuto

Il Dyson Gen5detect è un aspirapolvere senza filo di fascia alta, tra i più tecnologici mai creati da Dyson. Vanta una potenza incredibile, che supera persino quella dei vecchi aspirapolvere con cavo.
Dyson Gen5detect rappresenta l'apice delle innovazioni tecnologiche da parte del rinomato produttore di apparecchiature per la casa. Come si evince facilmente, questo modello sostituisce il predecessore Dyson V15 Detect, già un aspirapolvere di altissima qualità che continua a figurare tra i migliori del settore. Questa nuova versione sposta il confine delle prestazioni ancora più avanti, consentendo una pulizia delle superfici ancora più profonda e accurata rispetto al passato. Il motore è stato oggetto di un potenziamento significativo, raggiungendo ora la sorprendente velocità di 135.000 giri al minuto, 10.000 in più rispetto al modello della generazione precedente. Il produttore afferma con certezza che questo nuovo arrivato è in grado persino di catturare particelle virali presenti nell'ambiente, grazie a un raffinato sistema di filtrazione che si estende per quasi 2 metri. Inoltre, l'aggiornamento si estende anche alla spazzola, specialmente al sistema di illuminazione integrato, ora ancora più luminoso di prima. Le innovazioni non si fermano qui: l'aspetto software è stato notevolmente perfezionato, con impatti diretti sul display LCD. Quest'ultimo è in grado di offrire un resoconto ancor più dettagliato della potenza utilizzata dall'apparecchio e delle dimensioni precise di ogni particella di sporco catturata. Alla fine di ogni sessione di pulizia, viene fornita una sintesi chiara di ciò che è stato aspirato. L'autonomia è fissata a 70 minuti, più che sufficiente per pulire diverse volte l'intera casa. Tuttavia, è giusto sottolineare che, sebbene questo sia un valore notevole, esistono modelli Dyson elettrici che superano questo parametro. 

Con meccanismo di aspirazione simile al robot aspirapolvere

Con serbatoio auto svuotante
Immagine di Samsung BESPOKE Jet Pro Extra

Samsung BESPOKE Jet Pro Extra

Con meccanismo di aspirazione simile al robot aspirapolvere

Una stazione pulente a 360 gradi consigliata a chi vuole davvero il massimo dalla sua aspirapolvere: spazzole e beccucci di ogni tipo, testa lavapavimenti e persino una clean station che svuota automaticamente il serbatoio.
 Il Samsung Bespoke Jet Pro Extra segna un passo avanti nell'innovazione degli aspirapolvere senza fili, grazie all'integrazione di un serbatoio auto-svuotante. Questo apparecchio adotta un sistema di aspirazione simile a quello dei robot aspirapolvere che condividono questa avanzata tecnologia. Una caratteristica di rilievo è la possibilità di mantenere la distanza dalla polvere, un dettaglio significativo, soprattutto durante i periodi di sensibilità allergica. Il procedimento è semplice: collocate il Bespoke Jet sulla Clean Station e il dispositivo avvierà automaticamente l'operazione di svuotamento, insieme alla ricarica della batteria. Questo significa che il vostro compito si limita a guidare l'aspirapolvere nelle zone sporche, mentre sarà il potente motore Digital Inverter, capace di raggiungere fino a 580W, e la spazzola Slim Action a raccogliere la polvere. Oltre alla funzionalità di auto-svuotamento, Samsung ha conseguito un risultato significativo nel rendere il Bespoke Jet leggero e maneggevole, nonostante un motore da 135.000 giri al minuto. Questo dispositivo non fa certo mancare in potenza aspirante, e altrettanto apprezzabile è l'ampia dotazione di accessori, che rappresenta un altro punto di forza di questa proposta Samsung. All'interno della confezione, si trovano ben 7 accessori oltre all'aspirapolvere stesso e alla Clean Station, permettendovi di pulire ogni angolo della vostra casa e ogni tipo di superficie. 

La struttura 3 in 1 lo rende molto versatile

Con design brevettato
Immagine di Miele Triflex HX2 Pro

Miele Triflex HX2 Pro

La struttura 3 in 1 lo rende molto versatile

Aspirapolvere senza filo dal design unico e brevettato. La sua struttura fa sì che sia un elettrodomestico 3 in 1, pertanto molto versatile nella pulizia. Eccelle anche nell'autonomia, visto che può raggiungere i 120 minuti d'uso continuo.
Il Triflex HX2 Pro di Miele si distingue per un design esclusivo e modulare, trasformandosi in un autentico aspirapolvere 3 in 1. Questa soluzione unisce una potenza di aspirazione notevole con una maggiore efficienza nella pulizia. Il cuore dell'apparecchio comprende un gruppo motore, una batteria ricaricabile e un serbatoio per la polvere, e può essere posizionato in tre diverse posizioni lungo il tubo di aspirazione, a seconda delle necessità individuali. Il nuovo motore Digital Efficiency, con un incremento del 60% in termini di potenza, unito alla doppia spazzola inclusa, garantisce una pulizia profonda e accurata su ogni superficie. Il filtro HEPA AirClean Lifetime, d'altro canto, consente una pulizia in profondità, riuscendo a intrappolare anche le particelle più piccole e a eliminare fino al 99,9% degli allergeni. La spazzola, potente e performante, è dotata di luce LED BrilliantLight, che facilita la pulizia anche negli angoli più difficili da raggiungere. Inoltre, il selettore di accensione con 3 livelli di potenza permette di scegliere la modalità più adatta a ciascun tipo di pavimento. La doppia batteria sostituibile estende l'autonomia fino a un massimo di 120 minuti, rendendo questo modello ideale per la pulizia di superfici ampie, coprendo spazi fino a 150 metri quadrati. 

Controlla ed esegue diagnosi a distanza

Wi-Fi con ThinQ
Immagine di LG CordZero A9K-ULTRA1V

LG CordZero A9K-ULTRA1V

Controlla ed esegue diagnosi a distanza

LG CordZero A9K-ULTRA1V è un aspirapolvere senza fili altamente tecnologico. Sa connettersi al proprio Wi-Fi di casa e tramite l'app ThinQ di LG permette di controllare ed eseguire diagnosi a distanza dell’elettrodomestico.
LG CordZero A9K-ULTRA1V rappresenta una scelta di spicco nel panorama degli aspirapolvere senza filo, inserendosi in modo competitivo tra le migliori proposte sul mercato. Tra le sue caratteristiche di rilievo, spicca innanzitutto un peso contenuto di soli 2,7 kg, inferiore rispetto a molti altri modelli della stessa categoria. Ma non è solo il peso a catturare l'attenzione: questa scopa elettrica eccelle nella sua missione fondamentale, ovvero aspirare persino la polvere più sottile con estrema facilità. Questa capacità è garantita non solo dalla notevole potenza, ma anche dalla tecnologia Axial Turbo Cyclone, che assicura un flusso d'aria costante e performante. Tuttavia, LG CordZero A9K-ULTRA1V non si limita ad essere uno straordinario aspirapolvere; è altresì un eccellente dispositivo per il lavaggio dei pavimenti. Questa versatilità è resa possibile dalla presenza della spazzola Power Drive Mop, un'innovazione che permette di aspirare e pulire simultaneamente ogni tipo di superficie. Come ci si potrebbe aspettare da un elettrodomestico di fascia alta LG, la compatibilità con ThinQ non manca. Questa funzionalità vi consente di gestire e diagnosticare l'apparecchio da remoto, sottolineando l'impegno di LG nell'offrire soluzioni all'avanguardia. 

Con manico snodato

Il più versatile
Immagine di Rowenta RH9878 XForce Flex

Rowenta RH9878 XForce Flex

Con manico snodato

Questo aspirapolvere senza filo è uno di quelli che raggiunge con maggiore facilità ogni punto della casa. Il merito è del manico snodato, da sempre una delle armi vincenti dei modelli Rowenta.
Procedendo nel nostro esame, vogliamo menzionare un modello particolarmente interessante prodotto da Rowenta, ovvero l’RH9978 XForce Flex. Questo aspirapolvere si distingue per una versatilità fuori dal comune. La caratteristica chiave di questo modello è il manico flessibile che consente di raggiungere agevolmente anche le zone più anguste sotto mobili e divani, senza dover piegarsi eccessivamente. Ma le sorprese non finiscono qui: la sua struttura permette di separare il motore e il serbatoio, consentendo così l'uso separato per aspirare briciole, polvere e ogni altro detrito. Questo design snodato, insieme alla potenza considerevole, rende l’RH9978 XForce Flex un'opzione versatile e di grande efficacia. È ideale anche per chi convive con animali domestici, grazie alla spaziosa spazzola e alla ricca dotazione di accessori inclusi. 

Ottime prestazioni di pulizia a un prezzo concorrenziale

Qualità/prezzo
Immagine di Tineco Pure ONE S15 Essentials

Tineco Pure ONE S15 Essentials

Ottime prestazioni di pulizia a un prezzo concorrenziale

Il Tineco Pure ONE S15 Essentials è un aspirapolvere senza filo che si fa apprezzare per le sue ottime caratteristiche tecniche, abbinate a un prezzo non troppo elevato.
Il Tineco Pure ONE S15 Essentials si distingue come una delle migliori alternative ai modelli di fascia alta proposti dalla concorrenza, guadagnandosi apprezzamento grazie alle sue prestazioni avanzate e all'adozione di sensori di ultima generazione. In particolare, merita menzione il nuovo sensore intelligente iLoop, capace di adattare in modo dinamico la potenza di aspirazione in base al livello di sporcizia presente sul pavimento. Questo si traduce in un notevole aumento dell'efficienza, con conseguente miglioramento dell'autonomia rispetto alle generazioni precedenti dei modelli Tineco. Grazie a questo nuovo sensore proprietario, il produttore promette una durata della batteria addirittura quadruplicata, consentendovi di effettuare pulizie su aree fino a 130 m² con una sola carica. Non solo, il Pure ONE S15 Essentials è dotato di una base di ricarica all'avanguardia, studiata in modo da non richiedere forature delle pareti. Ciò permette di ricaricare l'aspirapolvere in diverse zone della casa, a condizione che vi sia una presa elettrica nelle vicinanze. 

Come scegliere un buon aspirapolvere senza fili?

Come accennato nelle fasi preliminari, gli aspirapolvere senza filo rappresentano il fulcro degli elettrodomestici dedicati alle pulizie domestiche quotidiane. Tuttavia, è importante considerare attentamente vari aspetti prima di procedere all'acquisto, proprio come si farebbe per qualsiasi altro elettrodomestico. Questo articolo ha già semplificato il processo fornendo una panoramica dei modelli più prestigiosi attualmente disponibili sul mercato. Tuttavia, è essenziale richiamare l'attenzione su alcuni punti cruciali da valutare durante la selezione dell'aspirapolvere. Questa conoscenza sarà inestimabile, consentendovi di giudicare rapidamente l'idoneità di un particolare modello quando ne avrete bisogno.

Qual è la giusta potenza per un aspirapolvere senza fili?

Quando ci si appresta a selezionare un aspirapolvere senza fili, la questione cruciale da affrontare inizialmente è la sua capacità di aspirazione. Un aspetto vitale da considerare è che un aspirapolvere con una potenza insufficiente potrebbe essere in grado di liberare le superfici visibilmente sporche dalla maggior parte dei detriti, ma potrebbe risultare carente nel catturare particelle di polvere più sottili e minuscoli granelli. Questa situazione si amplifica soprattutto quando si tratta di pulire tappeti, che sono notoriamente sfidanti per qualsiasi modello di aspirapolvere.

Nell'ottica di comprendere se un determinato aspirapolvere è all'altezza delle vostre necessità, è estremamente utile analizzare, se possibile, le specifiche dettagliate della batteria. In un aspirapolvere senza fili, infatti, è proprio la batteria a fornire l'energia necessaria, considerando la loro natura wireless.

Purtroppo, spesso le informazioni fornite dagli aspirapolvere senza fili non si spingono nei dettagli di questa caratteristica essenziale, limitandosi a indicare il voltaggio. Tuttavia, per fortuna, il voltaggio si configura come un indicatore chiave per valutare le potenzialità della batteria in questione. In parole più chiare, un voltaggio di 14V potrebbe dimostrarsi sufficiente per affrontare la maggior parte delle pulizie di base. Ma, se l'intento è quello di affrontare anche la sfida di rimuovere particelle di polvere incredibilmente sottili, la scelta migliore si orienta verso modelli con un voltaggio superiore.

Come deve essere strutturato un aspirapolvere senza fili?

Dopo aver definito la potenza come il primo criterio di valutazione, è giunto il momento di esaminare più in profondità la struttura degli aspirapolvere senza filo. Non esistono, infatti, solo modelli progettati per liberare qualsiasi tipo di pavimento dalla sporcizia, ma anche quelli in grado di affrontare con successo le sfide più impegnative all'interno della casa, come mobili, divani e gli angoli più reconditi dell'auto. Questa versatilità è resa possibile dai modelli che consentono di sganciare l'asta aspirante principale, insieme alla spazzola frontale associata, trasformando così l'aspirapolvere in un dispositivo portatile. Inoltre, questi modelli permettono di aggiungere o sostituire accessori, che in questo caso sono sicuramente abbondanti e spesso inclusi nella confezione di acquisto.

I filtri essenziali per un aspirapolvere senza fili

La potenza da sola non basta, a meno che non sia accompagnata dalla giusta dose di tecnologia. Sebbene l'aspetto esteriore degli aspirapolvere senza filo possa suggerire uniformità, al loro interno potrebbero celarsi tecnologie avanzate volte a sfruttare appieno la potenza di queste macchine. Per questo non bisognerebbe trascurare l'importanza dei filtri, elementi fondamentali per impedire che la polvere raccolta venga riversata nell'ambiente attraverso l'efflusso d'aria.

Per prevenire questo inconveniente, un aspirapolvere senza filo dovrebbe essere dotato di almeno 3 tipi di filtri. Per fortuna, la maggior parte dei modelli sul mercato li ha, con la distinzione che quelli di fascia alta potrebbero vantare filtri in grado di intrappolare anche le particelle di polvere più sottili, evitando che queste vengano rilasciate nell'aria, come accennato in precedenza.

In questa prospettiva, il filtro HEPA è sicuramente il più indicato. Tuttavia, è importante notare che, anche se molti aspirapolvere dichiarano di avere un filtro HEPA, spesso, specialmente nei modelli di livello base, si tratta di un filtro che non risponde ai requisiti di un vero filtro HEPA. Quest'ultimo, per essere davvero efficiente, dovrebbe essere accompagnato dall'etichetta "13" o "14", che ne certifica la qualità. Se vi imbattete in valutazioni come "HEPA 10" o "HEPA 11", ciò suggerisce che le particelle di polvere non verranno trattenute in modo ottimale.

Filtro HEPA: perché è il migliore?

Il filtro HEPA emerge come la scelta eccellente per numerose ragioni. Questo tipo di filtro dimostra la sua efficacia rimuovendo il 99,97% delle particelle estremamente minute, dimensionate a soli 0,3 micron. Tra queste particelle rientrano batteri, polvere, polline e persino gli acari della polvere. Questo rende i filtri HEPA un alleato di inestimabile valore per le persone che soffrono di allergie o asma, in quanto possono efficacemente eliminare gli allergeni dall'aria circostante.

Nel contesto degli aspiraolvere, il filtro HEPA trova un ruolo cruciale nel catturare le particelle di polvere e detriti che vengono aspirate. Tale processo comporta un notevole vantaggio: l'aria che viene espulsa dalla scopa risulta notevolmente purificata rispetto a quella aspirata. Questo aspetto riveste un'importanza significativa, soprattutto per le persone colpite da allergie o asma. 

Il peso appropriato di un aspirapolvere senza fili

Malgrado gli aspirapolvere senza filo solitamente presentino un peso inferiore rispetto ai modelli tradizionali con cavo, è importante considerare che alcune soluzioni possono risultare ingombranti a causa di strutture complesse. Questo può rendere l'uso quotidiano un po' scomodo e ingombrante. Ecco perché il peso di un aspirapolvere senza fili deve essere ponderato, in modo da non compromettere la praticità d'uso. In sostanza, questo tipo di apparecchio dovrebbe essere facilmente maneggiabile con una sola mano, senza che l'uso richieda uno sforzo eccessivo da parte del braccio.

Spesso, la flessibilità e la struttura della spazzola anteriore rivestono un ruolo cruciale in questo senso, specialmente quando si vuole pulire sotto o intorno ai mobili. Pertanto, è consigliabile optare per un aspirapolvere senza fili che includa una spazzola flessibile. Questa scelta aumenterà la versatilità dell'apparecchio, consentendovi di raggiungere angoli più ostici e garantendo una pulizia mirata e accurata.

Quanto dura la batteria di un aspirapolvere senza fili?

L'autonomia di un aspirapolvere senza filo si dimostra di importanza fondamentale, poiché può determinare la possibilità di una pulizia approfondita su più piani senza la necessità costante di collegarsi alla presa di corrente. Generalmente, i modelli di base vantano un'autonomia di circa 30 minuti, sufficienti per pulire un'intera abitazione ma potenzialmente limitati per coloro che intendono svolgere diverse passate senza interruzioni. Se vi trovate tra quest'ultima categoria, è prudente considerare aspirapolvere che offrano un'autonomia superiore ai consueti 30 minuti. In ogni caso, i modelli più avanzati raramente superano i 60 minuti di utilizzo continuo, poiché si preserva la facilità d'uso del dispositivo, evitando che il peso della batteria diventi scomodo.

L'autonomia, inoltre, risulta influenzata dal modo in cui si utilizza l'aspirapolvere, specialmente dalla modalità selezionata. Nella maggior parte dei modelli, infatti, è possibile regolare diverse potenze di aspirazione. Se si sta pulendo superfici lisce e dure, è sensato optare per una potenza minima per risparmiare preziosi minuti di autonomia, incrementando la potenza solo quando si affrontano superfici più impegnative come tappeti o divani.

Per la ricarica, gli aspirapolvere senza filo sfruttano una docking station, ma talune soluzioni consentono anche di ricaricare la batteria esternamente alla scopa. Tuttavia, vale la pena notare che la ricarica completa può richiedere diverse ore. 

Le peculiarità della spazzola principale

La struttura della spazzola principale di un aspirapolvere può variare a seconda del modello e della tecnologia adottata dal produttore. Questa spazzola può assumere una forma rettangolare o triangolare, e in molti casi è dotata di un sistema motorizzato. Entrambe le forme sono valide, sebbene le spazzole triangolari, con la loro punta anteriore, tendano a dimostrarsi più versatili nei punti difficili, come gli angoli delle pareti. Questa caratteristica permette alla scopa di catturare la polvere da quei luoghi specifici della casa. Tuttavia, questo rappresenta solo un'ipotesi teorica, considerando l'incessante impegno dei produttori nel continuo sviluppo di tali apparecchi, che porta all'introduzione periodica di nuove soluzioni.

Se la spazzola principale integra un sistema motorizzato, consentendo alle setole di ruotare, è consigliabile verificare se il pavimento della propria abitazione è particolarmente delicato, come il parquet. Questo precauzione è finalizzata a evitare il rischio di danni. Tuttavia, è importante riconoscere che i produttori tengono conto di questo fattore, pertanto problemi del genere dovrebbero essere minimi, specialmente se si opta per un moderno aspirapolvere, come quelle citati in questa guida all'acquisto. 

Le tecnologie presenti negli aspirapolvere senza filo

Gli aspirapolvere senza filo si attestano tra i dispositivi domestici più avanzati attualmente disponibili. Questo ha portato considerevoli investimenti da parte dei produttori in termini di costi e sviluppo, portando a un punto in cui questi elettrodomestici convergono una serie di tecnologie all'avanguardia per rendere la pulizia più agevole e conveniente.

Innanzitutto, merita una menzione la tecnologia senza fili che permette agli aspirapolvere di funzionare tramite batteria, eliminando così la necessità di collegarsi a una presa elettrica durante l'utilizzo, agevolando i movimenti in ogni angolo della casa. Indubbiamente, l'autonomia può risultare limitata, con una durata media di circa 30-40 minuti. Tuttavia, esistono modelli progettati per un funzionamento continuo anche di oltre un'ora, permettendo di pulire l'intera abitazione senza interruzioni.

Un ulteriore passo avanti è rappresentato dall'integrazione di tecnologie di comunicazione wireless, consentendo l'interfacciamento con un'app o un dispositivo di controllo remoto tramite Bluetooth o Wi-Fi. Questo apre la strada al monitoraggio dello stato della batteria e, addirittura, all'utilizzo di comandi vocali per controllare l'aspirapolvere. Questa caratteristica non solo semplifica ulteriormente il processo di pulizia, ma può rendere l'esperienza stessa divertente, permettendo di gestire l'elettrodomestico anche a distanza.

Tuttavia, la tecnologia più intrigante è quella dell'aspirazione ciclonica. Questo sistema rende il processo di pulizia più efficiente, poiché separa la polvere e i detriti dall'aria prima che vengano aspirati. Questo significa che l'aspirapolvere è in grado di raccogliere una quantità maggiore di polvere e detriti con un solo passaggio, aumentando notevolmente l'efficacia e la rapidità della pulizia.

La grandezza del serbatoio dello sporco

La grandezza del contenitore destinato a raccogliere i residui non può essere standard per ciascun modello. Le varianti più compatte di questi elettrodomestici presentano solitamente serbatoi con una capacità di circa mezzo litro, mentre i loro corrispettivi di dimensioni più ampie possono vantare riserve da uno o più litri. Naturalmente la capacità del contenitore influenza l'ampiezza dell'area che si può pulire prima che il recipiente raggiunga il limite di riempimento. Pertanto, nel caso in cui la pulizia riguardi ambienti spaziosi, potrebbe essere ragionevole orientarsi verso modelli che offrono una capacità di raccolta più ampia. Tuttavia, bisogna anche considerare che questa scelta non sempre coincide con le priorità volte alla qualità e alle tecnologie integrate, che possono rappresentare aspetti di maggiore interesse.

In definitiva, l'ottica di selezionare la capacità del contenitore dovrebbe tener conto delle necessità personali. Se la pulizia riguarda prevalentemente spazi circoscritti, una capacità minore potrebbe risultare adeguata. Al contrario, per chi si occupa di spazi estesi, conviene focalizzarsi su modelli con contenitori più capienti, senza però trascurare il peso della qualità e delle tecnologie insite nell'apparecchio.

Gli accessori in dotazione negli aspirapolvere senza filo

Il reparto degli accessori riveste un ruolo cruciale nel contesto di questi elettrodomestici. L'inclusione di accessori conferisce una versatilità significativa all'aspirapolvere, rendendo possibile la pulizia di divani, angoli alti della stanza e molto altro. A meno che non si stia optando per modelli di base dal costo di circa 100 euro, i produttori tendono a fornire un buon assortimento di accessori. Tra i più gettonati spiccano quelli progettati per aspirare la polvere dai tessuti dei divani, attraverso l'ausilio di una spazzola specifica. Inoltre, le bocchette a lancia rappresentano uno strumento utile per eliminare lo sporco accumulato in punti difficili da raggiungere, come le ragnatele sotto al soffitto.

Non mancano altri accessori, ognuno progettato per svolgere una funzione specifica. Tra questi, spazzole di vario tipo svolgono un ruolo essenziale. Ad esempio, esistono spazzole dedicate a tappeti e moquette, altre pensate per pavimenti in parquet, e ancora altre progettate per pulire mensole e scaffali.

Quanto rumore emettono gli aspirapolvere senza fili?

Il rumore degli aspirapolvere senza filo può variare e dipende non solo dalla potenza di aspirazione, ma anche nell'attenzione alla qualità e nell'ottimizzazione dei componenti interni. Ad ogni modo, gli aspirapolvere non possono essere definirsi elettrodomestici insonori. È possibile mitigarne il suono regolando la potenza al livello minimo, opzione spesso offerta da molti modelli attraverso selezionabili livelli di aspirazione. È da riconoscere che, tuttavia, il loro funzionamento non raggiunge mai volumi assordanti, rendendole comunque tollerabili dal punto di vista acustico. In questo senso, il livello di decibel si aggira attorno ai 80, attestandosi a un equilibrio che non disturba eccessivamente l'ambiente circostante.

Come pulire un aspirapolvere senza filo?

Per garantire che l'aspirapolvere continui a lavorare in modo efficiente, la manutenzione è la chiave. La frequenza con cui dovrete effettuare queste operazioni dipenderà dall'uso che ne fate. Iniziate svuotando il contenitore dello sporco, meglio farlo prima che sia completamente pieno per evitare problemi. Questo è semplice, soprattutto nei modelli moderni con pulsanti di rilascio rapido.

Passate alla spazzola principale, Togliendo i peli e i capelli che possono accumularsi, soprattutto se la spazzola è motorizzata. Infine, dedicate un po' di tempo e attenzione alla pulizia dei filtri. Questo richiede di smontare alcune parti dell'aspirapolvere. Dopo averli rimossi, sciacquateli sotto l'acqua e lasciateli asciugare prima di rimontarli.

I migliori produttori di aspirapolvere senza filo

All'interno di un mercato così competitivo, spiccano alcune aziende che meritano la vostra attenzione quando si tratta di acquistare un aspirapolvere senza filo. Ovviamente molto dipende dal vostro budget, poiché non tutti sono inclini a investire considerevoli somme in un prodotto di punta come quelli offerti da Dyson, il vero faro di questa categoria. Tuttavia, vale la pena di sottolineare che esistono valide alternative, oltre a proposte ancora più esclusive dei vertici di gamma di Dyson.

Tra i produttori di spicco del settore, emergono nomi come Rowenta, Samsung, Tineco e LG. Queste aziende si sono guadagnate un posto di rilievo grazie a offerte che spaziano da modelli dal prezzo accessibile fino a opzioni di fascia superiore.

Quanto investire per un aspirapolvere senza filo?

Quando si tratta di acquistare un aspirapolvere senza filo, è fondamentale stabilire un budget adeguato. Evitare di considerare modelli intorno ai 100 euro è una buona mossa, poiché spesso hanno motori deboli e batterie poco performanti. In tal caso, è più sensato optare per un aspirapolvere tradizionale con cavo.

L'investimento consigliato per acquistare un aspirapolvere senza fili di qualità, con la potenza necessaria per affrontare diverse superfici, dovrebbe essere tra i 200 e i 250 euro. Se avete bisogno di prestazioni più elevate, considerate un budget di oltre 500 euro per ottenere un modello di fascia alta con un motore potente e tecnologie avanzate.

Non rimanere indietro, iscriviti subito!

Non perdere le offerte che potrai trovare sul nostro portale.

Abbiamo a cuore la tua sicurezza. Leggi la nostra Privacy Policy.

Perché puoi fidarti di noi

SOS Home & Garden è fondato sul principio delle recensioni oneste e obiettive. I nostri esperti testano migliaia di prodotti ogni anno, utilizzando piani di test accurati che mettono in evidenza le principali differenze di prestazioni tra i prodotti concorrenti. Niente unità selezionate dai produttori. Nessun contenuto sponsorizzato. Nessuna pubblicità. Solo test e confronti reali e onesti. Quando compri qualcosa dai nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Scopri di più

Logo
3LABS S.R.L. • Via Dante 16 - Milano (MI) 20121 CF/P.IVA: 04146420965 - REA: MI - 1729249 - Capitale Sociale: 10.000 euro

Copyright © 2024 - 3Labs Srl. - Tutti i diritti riservati.