Logo
SOS Home & Garden vive grazie al suo pubblico. Quando compri qualcosa dai nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Scopri di più

Migliori lavasciuga febbraio 2024

Dario De Vita il e aggiornato il

Immagine di Migliori lavasciuga febbraio 2024
Aggiornato

Se avete bisogno di un elettrodomestico pratico e compatto per il vostro bucato, potreste optare per una lavasciuga, che combina le funzioni di lavatrice e asciugatrice. Tuttavia, acquistare la lavasciuga giusta non è facile, visto che ci sono tanti modelli diversi sul mercato. Per questo motivo, abbiamo preparato questa guida, che vi aiuterà a trovare e acquistare la lavasciuga più adatta alle vostre esigenze.

Nel nostro ultimo aggiornamento, risalente a gennaio 2024, abbiamo perfezionato questa guida all'acquisto, aggiungendo tra i consigli all'acquisto una lavasciuga di tipo slim. Dopo varie ricerche, abbiamo deciso di suggerire la Samsung Crystal Clean WD8NK52E0AW.

Una lavasciuga è un elettrodomestico che vi permette di lavare e asciugare i vostri indumenti in un unico ciclo, oppure di selezionare solo una delle due fasi. Si tratta di una soluzione ideale per chi non ha lo spazio o la possibilità di installare due elettrodomestici separati per il bucato. Le lavasciuga sono dotate delle stesse tecnologie che troviamo nelle migliori lavatrici e nelle asciugatrici più avanzate, ma presentano anche alcuni svantaggi.

Il principale è che la capacità di carico si riduce durante la fase di asciugatura, perché gli indumenti hanno bisogno di più spazio per asciugarsi. Il secondo è che a volte i panni potrebbero rimanere umidi dopo il ciclo di asciugatura. Questo problema, però, si verifica raramente, soprattutto se si sceglie una lavasciuga di qualità, come quelle da noi suggerite in questa pagina. Di seguito vi mostreremo infatti le migliori lavasciuga disponibili sul mercato, e vi spiegheremo quali sono i criteri principali da considerare prima di acquistarne una.

Ora che avete capito cos’è una lavasciuga e come funziona, vediamo quali sono le proposte più interessanti che potete trovare online. Per ogni prodotto vi daremo una breve descrizione delle sue caratteristiche principali, e vi forniremo un link per accedere alla pagina del produttore o di uno store online, dove potrete trovare maggiori informazioni e procedere all’acquisto.

Rileva il peso e identifica la tipologia di tessuti

Con intelligenza artificiale
Immagine di LG F4DV710H1E

LG F4DV710H1E

Rileva il peso e identifica la tipologia di tessuti

Lavasciuga smart con intelligenza artificiale, per programmi di lavaggio e asciugatura ottimizzati in ogni fase del bucato.
La lavasciuga LG F4DV710H1E vanta una notevole capacità di lavaggio e asciugatura, con 10 kg per il lavaggio e 7 kg per l'asciugatura. Le sue dimensioni sono di 60 x 56 x 85 cm, rendendola meno ideale per gli spazi limitati. Tuttavia, ciò che contraddistingue la LG F4DV710H1E è la sua tecnologia avanzata: è equipaggiata con intelligenza artificiale, consentendole di riconoscere il peso del carico e la tipologia di tessuto, selezionando automaticamente le impostazioni ottimali per ogni ciclo di lavaggio. La società afferma che questa tecnologia migliora l'efficacia del lavaggio del 18% rispetto ai metodi tradizionali. L'integrazione Wi-Fi e l'app correlata offrono la convenienza di gestire il processo di lavaggio da remoto. Potete anche scaricare nuovi cicli di lavaggio, consentendovi di personalizzare ulteriormente il processo. Inoltre, la lavasciuga LG è dotata di una serie di programmi di lavaggio, tra cui "LG Steam", un potente sistema che utilizza il vapore per igienizzare gli indumenti, eliminando il 99,9% degli acari.

Con cestello da 12 + 8 Kg

La più grande
Immagine di Samsung WD12T504DWW

Samsung WD12T504DWW

Con cestello da 12 + 8 Kg

Lavasciuga con cestello di dimensioni importanti e con rifiniture che lo rendono più elegante rispetto alla media. È smart, pertanto impara dalle vostre abitudini, oltre a poter essere gestita da remoto.
Se state cercando una lavasciuga all'avanguardia con un cestello capiente, il modello da considerare è la Samsung WD12T504DWW. Selezionata tra le migliori, si distingue per una capacità di carico notevole di 12kg, che tuttavia si riduce a 8kg durante il ciclo di asciugatura. Il prezzo di questo modello è un fattore da tenere in conto, anche se molte grandi piattaforme di e-commerce la offrono frequentemente a un prezzo vantaggioso. La Samsung WD12T504DWW è equipaggiata con un elegante pannello touch e un ecodosatore intelligente, ideato per distribuire la quantità corretta di detergente, eliminando sprechi e garantendo oltre un mese di lavaggi efficaci. Inoltre, il dispositivo si adatta alle vostre routine di lavaggio, grazie all'intelligenza artificiale che ottimizza le impostazioni per risultati perfetti. La funzione Ai Weather merita una menzione particolare, poiché considera le condizioni meteorologiche esterne per consigliare il programma di lavaggio o asciugatura più idoneo. In definitiva, questa lavasciuga rappresenta una delle opzioni più avanzate disponibili attualmente sul mercato.

Raccoglie e memorizza le istruzioni di lavaggio

Scansiona le etichette
Immagine di Hoover HDE 5106AMBS

Hoover HDE 5106AMBS

Raccoglie e memorizza le istruzioni di lavaggio

Hoover presenta H-WASH&DRY 500, la lavasciuga estremamente affidabile che garantisce risultati eccezionali prendendosi cura delle fibre grazie al nuovo motore ECO-POWER INVERTER di lunga durata. Possibilità di controllo da remoto.
Un'altra lavasciuga degna di nota è l'HDE 5106AMBS di Hoover, con un cestello capiente che può accogliere fino a 10kg per la fase di lavaggio e 6kg per quella di asciugatura. Oltre a ciò, questo modello spicca per le sue prestazioni in termini di lavaggio e per la velocità del cestello, che arriva fino a 1500 giri al minuto. Come tutte le lavasciuga in questa selezione, permette la connessione al vostro apparecchio tramite Wi-Fi, rendendo possibile il controllo da remoto dell'intero ciclo di lavaggio tramite l'app dedicata, inclusa la gestione dei consumi e molto altro. Inoltre, la funzionalità Scan To Care è utile per impostare automaticamente la lavasciuga basandosi sulle etichette degli indumenti. Infine, il dosaggio automatico del detergente in base al peso del carico invoglia ancora di più gli utenti a considerare l'acquisto di questa lavasciuga.

Ampio display LED e modalità vapore

La miglior entry level
Immagine di Hisense WDQA1014EVJM

Hisense WDQA1014EVJM

Ampio display LED e modalità vapore

Lavasciuga con ben 15 programmi automatici e con accorgimenti tecnici che le permettono di fare un bucato paragonabile ad alcuni modelli più costosi.
Se state cercando di risparmiare senza sacrificare la qualità, non vi sarà difficile incontrare lavasciuga di scarsa qualità. Tuttavia, la Hisense WDQA1014EVJM rappresenta un perfetto equilibrio tra risparmio energetico e performance elevate, il tutto a un prezzo vantaggioso. Il suo sistema Jet Wash, specificamente progettato, si occupa di eliminare le macchie più difficili e lo sporco più ostinato, utilizzando la forza dell'acqua per fornire una spinta supplementare, assicurando risultati di pulizia straordinari a ogni ciclo. Questo modello unisce poi con maestria delicatezza e igiene attraverso i suoi programmi a vapore integrati. Questa funzionalità assicura che i vostri vestiti siano non solo puliti, ma anche sanificati e avvolti in una sensazione di freschezza. Il cestello della Hisense WDQA1014EVJM offre maggiore comodità, facilitando l'inserimento e l'estrazione del bucato, anche con carichi più grandi. Per chi è in cerca di velocità, c'è l'opzione di completare un intero ciclo di lavaggio e asciugatura in soli 60 minuti grazie alla funzione ad alta velocità, senza compromettere la qualità del risultato finale. Da sottolineare anche la funzione rapida che consente di concludere il solo ciclo di lavaggio in soli 15 minuti. In conclusione, pur avendo un prezzo più contenuto rispetto ad altri modelli in commercio, la Hisense WDQA1014EVJM si distingue per le sue ottime caratteristiche e prestazioni.

La sua profondità di 45 cm gli permette di stare meglio negli ambienti piccoli

La più compatta
Immagine di Samsung Crystal Clean WD8NK52E0AW

Samsung Crystal Clean WD8NK52E0AW

La sua profondità di 45 cm gli permette di stare meglio negli ambienti piccoli

Lavasciuga di tipo slim, cioè dalla profondità inferiore rispetto ai soliti 60 cm. Ciò la rende più compatta delle altre, per un posizionamento semplificato negli ambienti più piccoli.
Una lavasciuga di ultima generazione che unisce praticità e potenza. Nonostante le sue dimensioni ridotte, può lavare grandi quantità di biancheria, come 12 teli da bagno per volta. Così facendo, vi aiuta a lavare meno spesso e a consumare meno acqua ed energia. Grazie alle bolle di detergente, i vostri capi saranno puliti e curati, senza sprechi di elettricità. In più, con la tecnologia Air Wash, potrete deodorare e sanificare i vostri abiti con solo l’aria calda, senza bisogno di acqua o prodotti aggiuntivi. Questa lavasciuga Samsung vi offre anche la possibilità di igienizzare i vostri capi con il vapore e di eliminare le macchie più difficili con la funzione “Smacchia Tutto Plus”. Insomma, una lavasciuga che non vi deluderà, a maggior ragione considerando le sue dimensioni compatte, che permettono comunque al cestello di avere una capienza di 8+5 Kg.

Come scegliere una lavasciuga

Per acquistare una lavasciuga che soddisfi le vostre esigenze, dovete valutare alcuni aspetti importanti, che riguardano sia la fase di lavaggio che quella di asciugatura. Si tratta più o meno degli stessi criteri che si usano per scegliere una lavatrice o un’asciugatrice.

Cestello: quanto deve essere grande?

La capacità del cestello è un aspetto fondamentale da considerare quando si sceglie una lavasciuga, perché determina quanta biancheria si può lavare e asciugare in una volta. Non ha senso comprare una lavasciuga con un cestello molto grande se si vive da soli o in coppia, perché si spenderà di più per un elettrodomestico che non si sfrutta appieno.

Al contrario, se si ha bisogno di fare molti bucato, una lavasciuga con un cestello piccolo non sarà sufficiente. La capacità del cestello non influisce sulla qualità del lavaggio e dell’asciugatura, ma solo sulla quantità di capi che si possono trattare. La dimensione del cestello va quindi scelta in base alle proprie abitudini di bucato. Per una o due persone, sono adatti modelli da 6 kg, con capacità di asciugatura di 4 o 5 kg. Per una famiglia, si consiglia un carico di 8 o 9 kg, mentre per esigenze particolari si possono trovare modelli con cestello da 10 kg o più.

Che programmi e funzionalità deve avere?

Per scegliere la lavasciuga più adatta a voi, dovete anche valutare i programmi di lavaggio e asciugatura che offre. La maggior parte delle lavasciuga ha i programmi essenziali, ma se dovete trattare tessuti particolari e delicati, potrebbe essere utile avere un modello con più programmi, che nei modelli più avanzati possono arrivare a oltre 14.

Inoltre, è bene sapere come si comporta la lavasciuga in termini di prestazioni, un aspetto che non si può conoscere fino a quando non si usa. Per fortuna, l’etichetta energetica vi può dare molte informazioni utili, soprattutto dopo il recente aggiornamento di marzo 2021, che riporta dati sulla rumorosità, la durata dei cicli e la classe energetica. Di seguito, vi elenchiamo i programmi più comuni che potete trovare in una lavasciuga:

  • Cotone
  • Lana
  • Seta
  • Tessuti misti
  • Allergy
  • Camicie
  • Biancheria intima

Questi sono i programmi relativi alla modalità lavaggio, che sono gli stessi che si trovano nelle lavatrici. I programmi di asciugatura, invece, sono diversi da quelli delle asciugatrici. In questo caso, infatti, si parla di programmi a tempo, che possono essere personalizzabili o meno a seconda della qualità dell’elettrodomestico. In generale, potete impostare l’asciugatura in base al tipo di tessuto o al livello di asciugatura desiderato. Nel primo caso, l’asciugatura dipenderà dal tipo di carico, con programmi fissi e non modificabili. Nel secondo caso, invece, l’elettrodomestico terrà conto della durata, che vi verrà suggerita dalla lavasciuga stessa, in base al tipo di tessuto che volete asciugare.

Le lavasciuga più sofisticate sono in grado di eseguire queste operazioni con un sistema automatico, che si ferma quando raggiunge il risultato richiesto. Inoltre, nei modelli più costosi potete trovare il programma refresh, utile per eliminare i cattivi odori dopo l’asciugatura. Tuttavia, la maggior parte delle persone che compra una lavasciuga usa il cosiddetto programma completo, che con una sola impostazione permette di regolare sia il lavaggio che l’asciugatura. A seconda della qualità dell’elettrodomestico, potete trovare anche qui delle differenze nel funzionamento, con i modelli più economici che offrono un programma generico, mentre quelli più cari che offrono opzioni di asciugatura personalizzate.

La modalità vapore è una funzione molto utile che non dovrebbe mancare in una lavasciuga di qualità. Ogni produttore ha la sua tecnologia per attivare questa funzione, ma il risultato finale è lo stesso. Con il vapore, infatti, la lavasciuga vi darà dei capi più morbidi e meno stirati. Inoltre, se volete avere i migliori risultati, sarebbe meglio scegliere un modello con intelligenza artificiale. Sì, avete capito bene, anche le lavasciuga usano algoritmi in grado di riconoscere il peso e il tipo di tessuto che mettete nel cestello e, di conseguenza, vi consigliano o avviano automaticamente il programma più adatto.

Secondo diversi produttori, con l’intelligenza artificiale i capi saranno lavati e asciugati meglio. Oltre a migliorare la qualità dei capi, una lavasciuga smart vi aiuterà anche a diagnosticare velocemente un eventuale guasto, a monitorare i consumi, a scaricare nuovi programmi e a controllare l’elettrodomestico da remoto. Di seguito, invece, vi elenchiamo le funzioni più comuni che potete trovare in una lavasciuga:

  • Prelavaggio
  • Risciacquo
  • Risparmio energia
  • Smacchiante
  • Stiro facile
  • Rapido

I consumi elettrici della lavasciuga

Il consumo di una lavasciuga dipende da quanto è efficiente e da quale programma si sceglie. Se si vuole risparmiare energia e acqua, è meglio comprare una lavasciuga di Classe A e usare solo il ciclo di lavaggio, che consuma meno della metà rispetto al ciclo completo che include anche l’asciugatura. Per sapere quanto si spende per ogni ciclo, basta fare un calcolo con i kWh della lavasciuga e il prezzo dell’energia del proprio fornitore. Il consumo può variare anche in base all’ora del giorno, quindi è bene informarsi sulle fasce orarie più convenienti. Un altro fattore che influisce sul consumo è l’efficienza della centrifuga, che si vede dalla lettera in grassetto sull’etichetta energetica. Più è alta la lettera, più è veloce l’asciugatura.

A cose serve la centrifuga?

La centrifuga serve a togliere l’acqua dai vestiti dopo il lavaggio. Lo fa facendo girare i vestiti molto veloce nel cestello, così l’acqua esce fuori. Così i vestiti si asciugano prima e si consuma meno energia. La centrifuga è utile per una lavasciuga, perché aiuta anche a non rovinare i vestiti.

Quanto rumore emettono le lavasciuga?

La lavasciuga fa rumore quando gira i vestiti per asciugarli. Si può sapere quanto rumore fa guardando l’etichetta energetica, dove c’è un disegno di un altoparlante con un numero dentro. Il numero dice i decibel, che sono l’unità di misura del rumore. Più alto è il numero, più forte è il rumore. Sotto l’altoparlante ci sono anche delle lettere da A a D, che indicano la classe di rumorosità, ma il numero dei decibel è più preciso. Il rumore viene misurato quando la lavasciuga fa la centrifuga.

Lavasciuga o elettrodomestici separati?

La lavasciuga è un elettrodomestico che lava e asciuga i vestiti. È utile per chi ha poco spazio, poco tempo e per chi preferisce spendere meno, perché ne basta uno solo. Il vantaggio principale è che con la lavasciuga non bisogna spostare i vestiti da una macchina all’altra.

Però, se si ha una lavatrice e una asciugatrice separate, si possono fare le cose meglio e più in fretta. Si possono anche usare insieme, così si fa prima a finire tutto. Questo è bene per chi ha tanti vestiti da lavare e asciugare.

Quando è il momento opportuno per sostituire la lavasciuga?

La lavasciuga va cambiata solo se non funziona bene per molto tempo. A volte basta riparare una cosa piccola o scegliere un programma diverso. Altre volte bisogna cambiare una parte della lavasciuga. Se l'elettrodomestico ha più di 10 anni e non si può aggiustare con poco, allora conviene comprarne una nuova.

Chi produce le migliori lavasciuga?

Numerosi produttori offrono lavasciuga di alta qualità. Alcuni dei nomi più conosciuti e affidabili in questo settore includono Electrolux, LG, Samsung e AEG. Tuttavia, vi sono anche altre marche che si distinguono per il loro ottimo rapporto qualità/prezzo. Acquistare una lavasciuga di uno di questi marchi significa spesso fare un buon affare. Inoltre, vale la pena sottolineare che questi marchi vengono spesso raccomandati anche per la loro eccellente assistenza post-vendita, un fattore fondamentale per gli elettrodomestici di questo tipo.

Qual è il momento ideale per acquistare una lavasciuga?

Se non avete fretta di comprare una lavasciuga, potete aspettare i momenti migliori per farlo. Di solito, le aziende e i negozi fanno sconti su questi elettrodomestici quando ci sono le festività e le vacanze, come Capodanno, Black Friday e Cyber Monday. In questi periodi, potete trovare una lavasciuga a un prezzo molto conveniente, anche se naturalmente ci possono essere delle buone occasioni in qualsiasi momento dell’anno. Però, se potete aspettare e volete spendere il meno possibile, fate l’acquisto durante uno di questi eventi. 

Con la lavasciuga serve stirare?

La lavasciuga vi fa stirare meno, ma solo se acquistate un modello di buona qualità, che abbia una funzione antipiega specifica o un sistema a vapore. Quest’ultimo è il più efficace, perché usa il vapore acqueo che fa l’elettrodomestico per eliminare le pieghe dai tessuti. I modelli più economici non vi danno questa garanzia, perché si limitano a regolare la rotazione del cestello, e quindi dovrete usare uno dei migliori ferri da stiro per avere i capi lisci.

In quale punto della casa mettere la lavasciuga?

La lavasciuga va messa nello stesso posto dove mettereste la lavatrice o l’asciugatrice, cioè dove c’è l’attacco per l’acqua e il tubo per farla uscire. Inoltre, a differenza degli elettrodomestici simili, le lavasciuga sono fatte quasi solo per essere messe a vista e non dentro un mobile.

Quanto investire per una lavasciuga?

La somma necessaria per acquistare una lavasciuga varia a seconda delle specifiche esigenze di lavanderia che si hanno. In generale, i prezzi iniziano da circa 300 euro, ma possono superare i 1.000 euro per modelli dotati delle tecnologie di lavaggio e asciugatura più avanzate. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, il prezzo non dipende solo dalla capacità del cestello, bensì dai componenti elettronici interni, dalla qualità del motore e dalla gamma di programmi disponibili o personalizzabili. È comune, infatti, trovare lavasciuga con un cestello da 6kg che costano tra 700 e 800 euro, mentre è possibile scoprire su negozi online modelli da 10 o 12kg che costano meno di 500 euro. La decisione su quale caratteristica privilegiare, come già detto, si basa sulle proprie necessità di lavanderia e sul budget che si ha a disposizione.

Cosa fare se la lavasciuga puzza?

Quando la lavasciuga emana un odore sgradevole, che si trasmette anche ai vestiti appena lavati e asciugati, la causa può essere una di queste: l’acqua che rimane nella macchina e non viene scaricata bene, il detersivo che si accumula e non viene sciacquato via, i filtri che si sporcano con il tempo. Per evitare questo problema, bisogna pulire bene la lavasciuga ogni tanto, usando anche un prodotto anticalcare se l’acqua è molto dura.

La lavasciuga non asciuga, cosa posso fare?

Quando la lavasciuga non riesce ad asciugare bene i vestiti, il motivo più comune è che il cestello è troppo pieno. Per questo, bisogna sempre seguire le indicazioni del produttore sulla quantità di bucato da mettere nella macchina, per non rovinare i pezzi importanti. Se il carico è giusto, allora bisogna verificare i filtri della polvere, che potrebbero essere ostruiti da pelucchi, capelli e altre cose, e non lasciare passare l’aria che serve per asciugare. Se anche i filtri sono puliti, allora potrebbe esserci un problema alla pompa di scarico, che magari si è inceppata. In questi casi è meglio chiamare l’assistenza per far controllare e riparare la lavasciuga.

Le lavasciuga dove costano meno?

La lavasciuga si può comprare sia nei negozi di elettronica che su internet. Nei negozi fisici si trovano più o meno modelli, a seconda della grandezza del negozio, mentre su internet si ha una scelta più ampia, con molti modelli diversi per ogni marca. A volte, si può anche comprare la lavasciuga direttamente dal sito del produttore, ma spesso questo rimanda ad altri siti di vendita online, dove si deve completare l’acquisto. Comprare una lavasciuga in un negozio fisico ha i suoi pro e contro, ma oggi pensiamo che i contro siano di più.

Molti siti di vendita online, infatti, offrono la spedizione gratis e veloce, e anche la possibilità di aggiungere servizi extra, come la consegna al piano o l’installazione della macchina. Questo si può fare anche con il negozio fisico, ma c’è una cosa che fa la differenza: il prezzo.

Siti come Amazon ed eBay hanno infatti prezzi quasi sempre migliori, con offerte che un negozio fisico non può fare, soprattutto in certe occasioni dell’anno. Su internet potete anche informarvi meglio su un modello specifico, che magari non trovate nei negozi fisici, leggendo le recensioni e le opinioni di chi l’ha già comprato. Insomma, comprare una lavasciuga su internet è sicuramente la scelta migliore, nella maggior parte dei casi.

Non rimanere indietro, iscriviti subito!

Non perdere le offerte che potrai trovare sul nostro portale.

Abbiamo a cuore la tua sicurezza. Leggi la nostra Privacy Policy.

Perché puoi fidarti di noi

SOS Home & Garden è fondato sul principio delle recensioni oneste e obiettive. I nostri esperti testano migliaia di prodotti ogni anno, utilizzando piani di test accurati che mettono in evidenza le principali differenze di prestazioni tra i prodotti concorrenti. Niente unità selezionate dai produttori. Nessun contenuto sponsorizzato. Nessuna pubblicità. Solo test e confronti reali e onesti. Quando compri qualcosa dai nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Scopri di più

Logo
3LABS S.R.L. • Via Dante 16 - Milano (MI) 20121 CF/P.IVA: 04146420965 - REA: MI - 1729249 - Capitale Sociale: 10.000 euro

Copyright © 2024 - 3Labs Srl. - Tutti i diritti riservati.