Logo
SOS Home & Garden vive grazie al suo pubblico. Quando compri qualcosa dai nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Scopri di più

Le migliori luci solari da giardino del 2022

Aggiornato al

Simone Alvaro Segatori

Simone Alvaro Segatori

Immagine di Le migliori luci solari da giardino del 2022

Le migliori luci solari del mercato

La nostra scelta
Immagine di Benma lampade solari
Benma lampade solari
Due lampade solari con 56 LED ciascuna. Sono lampade molto luminose perfette per illuminare l'entrata di casa o del garage. Molto interessante la possibilità di posizionare la cella fotovoltaica a parte rispetto alla posizione delle lampade.
Una coppia di luci solari capaci di illuminare senza problemi un'aria ampia come quella dell'entrata del garage. Tra le numerose testate sono risultare quelle con una maggiore intensità di illuminazione, inoltre la cella fotovoltaica separata rende l'installazione molto più pratica delle altre lampade. Il prezzo è davvero competitivo, soprattutto perché sono dotate anche di sensore di movimento che accende le luci automaticamente quando rileva movimenti nelle vicinanze!

Installazione facilitata e ottima illuminazione

Secondo classificato
Immagine di Golumup faretti solari
Golumup faretti solari
Una soluzione ideale per il vialetto, con 36 LED a faretto. Si pianta facilmente nel terreno ed illumina senza problemi un'area di 1,5 metri quadrati. Sono leggeri e facili da trasporta, ottimi anche per una serata al mare o il campeggio.
Se state cercando dei faretti in grado di illuminare un percorso o il terreno del vostro giardino, questi di Golumup sono la soluzione che fa al caso vostro. Per installarli basta piantarli nel terreno e cominciano subito ad assorbire l'energia solare. Resistono benissimo a pioggia e umidità e possono essere trasportati senza problemi ovunque. Il pack da 6 inoltre è super economico!

Un pack per tutto il giardino

Scelta economica
Immagine di Gabless lampade solari da terreno
Gabless lampade solari da terreno
Una soluzione per chi cerca qualcosa che unisca illuminazione e atmosfera. Si tratta di un pack di 8 lampade da terreno da 50 lumen ciascuna, perfette per far risaltare un perimetro in giardino come quello di un vialetto, una fontana o un'aiuola.
La soluzione di Gabless è consigliata a chi ha un piccolo giardino in cui vuole inserire un'illuminazione sobria ma in grado di definire i confini del giardino, del vialetto o di particolari sezioni dello spazio verde. Le lampade incluse nel pack base sono 8 e si installano semplicemente schiacciandole sul terreno. Sono dotate di 8 LED ciascuna e durano fino a 8-10 ore. A differenza di molte altre lampade del genere, queste hanno una struttura in acciaio molto più resistente della classica plastica.

Illuminazione personalizzata di qualsiasi superficie

Atmosfera
Immagine di Gobikey catena luminosa solare
Gobikey catena luminosa solare
Un modo per dare una nuova luce al proprio giardino. Questa catena luminosa è perfetta per creare un'illuminazione in un portico, in un gazebo, ma è anche ottima per decorare un albero durante feste o una serata diversa dal solito.
Ormai da diversi anni, sono in molti quelli che hanno abbandonato le classiche lampade da giardino optando per un'illuminazione più accogliente e personale come quella offerta dalle strisce di lampadine o LED. Queste luci solari di Gobikey appartengono alla seconda categoria e possono essere facilmente arrotolate su qualsiasi superficie, compresi i rami di eventuali alberi, per creare un'illuminazione suggestiva e adatta soprattutto alle feste. Interessante la possibilità di poter switchare tra diversi stili di illuminazione.

Come funzionano le luci solari da giardino?

Innanzitutto sfatiamo una diceria: in molti sostengono che le lampade a luce solare non siano in grado di illuminare abbastanza e la loro luce corrisponda né più né meno a quella di una torcia giocatolo, ebbene non c'è niente di più sbagliata. Queste accuse di scarsa illuminazione potevano essere mosse alle prime luci solari, ma adesso abbiamo prodotti altamente illuminanti che, ricevendo la giusta illuminazione, sono in grado di competere con una comune lampada con corrente elettrica.

Ma come funzionano le luci solari? In pratica in ognuna di esse è presente una lampada a LED collegata a un pannello di celle fotovoltaiche capaci di immagazzinare l'energia del sole. Ogni cella raccoglie una certa quantità di energia che cambia a seconda della dimensione del pannello fotovoltaico e, naturalmente, a seconda della quantità di luce solare disponibile. Una delle pecche delle luci solari infatti è che, nei giorni cupi e con il cielo nuvoloso, l'energia tende a scemare. Se però le lampade sono state esposte bene e ricevono ogni giorno almeno 6-8 ore di sole, riescono a mantenere l'energia immagazzinata e ad utilizzarla nel bisogno.

Una lampada a luce solare si accende automaticamente al tramonto e si spegne da sola alle prime luci dell'alba. Può rimanere accesa anche più di 10 ore, ma questo dipende sia dal tipo di lampada che dalla luce ricevuta, diciamo che 10 ore sono la media della maggior parte delle lampade del mercato.

Questo è tutto quello che dovevate sapere sul funzionamento delle luci solari. Sono lampade consigliate a chi non vuole spendere tempo e fatica a mettere un impianto di illuminazione in giardino, che spesso richiede di scavare nel terreno per far passare i cavi dei faretti. E sono altrettanto consigliate a chi vuole risparmiare qualcosa sull'acquisto visto che risultano più economiche delle lampade classiche e soprattutto vi fanno risparmiare corrente. Inoltre, a seconda della tipologia scelta, sono perfette per donare un tocco di design e atmosfera al vostro giardino, portico o gazebo.

Come scegliere le luci solari da giardino? Le caratteristiche da valutare

Nello stilare questa selezione, abbiamo valutato numerose caratteristiche delle luci da giardino, caratteristiche che poi non differiscono poi tanto da quelle delle luci normali. Qui sotto, tutti i parametri che abbiamo tenuto d'occhio per la scelta.

  • Tipologia: come per le luci classiche, anche quelle solari possono essere divise per tipologia. Questa è una delle caratteristiche più importanti da valutare e con essa cambia sia l'installazione di una luce solare da giardino che il tipo di illuminazione. Esistono luci solari di ogni forma e dimensione, pensate per essere attaccate o piantate ovunque, ma tutte alla fine si distinguono in: faretti, le colonnine che si piantano nel terreno per capirci e che risultano ottimi per il vialetto; applique da parete, che si attaccano sul muro esterno senza particolari difficoltà nel montaggio; le strisce di lampadine o LED, utilizzate soprattutto per creare atmosfera su gazebi ed alberi e infine le luci solari da terra, solitamente piatte e tonde, che si piantano nel terreno e sono una via di mezzo tra illuminazione e atmosfera.
  • Lumen: i Lumen rappresentano l'intensità della luce emessa da una lampada, solare e non. I Lumen consigliati per una singola lampada solare sono almeno 800, sempre che non si tratti di quelle tonde e piatte che si mettono a terra, in quel caso vanno bene anche 50-100 lumen a lampada. A differenza delle luci classiche, quelle solari non hanno i Watt, misura che corrisponde a quella dell'energia elettrica. Le lampade solari però assorbono l'energia solare e il Sole produce Watt, anzi produce un numero spropositato di Watt e lo fa in un solo secondo. Per darvi un'idea, il Sole produce un'energia pari ad un milione di volte il consumo medio di energia elettrica degli Stati Uniti in un anno.
  • Installazione e posizione: anche in questo caso, le similitudini con le luci classiche sono numerose. Le luci solari da giardino infatti includono nella scatola, e nel prezzo, praticamente tutto l'occorrente per essere montate. Sia che si tratti dei faretti, che vanno piantati nel terreno applicando una semplice pressione, sia che si tratti delle luci con fissaggio a parete che possono essere fissate con una normale vite. A differenza delle luci elettriche, l'installazione è molto semplice perché non dovrete preoccuparvi di nascondere o posizionare il cablaggio, visto che è assente. Fatta eccezione per quelle luci solari che hanno la cella fotovoltaica separata e collegata alle luci con un filo. Sono solitamente luci che si posizionano sul portico, su un gazebo o sul perimetro del tetto della casa. Basta posizionare la cella sul tetto e la luce nei pressi dell'entrata del garage, anche in un luogo riparato se volete, l'importante è che la cella abbia abbastanza luce. Le luci solari da giardino che invece hanno la cella fotovoltaica integrata, come i faretti, richiedono di essere posizionate in luoghi luminosi dove ricevere la luce del sole per almeno 6-8 ore.
  • Impermeabilità: il nemico numero uno delle luci solari, ma anche delle normali luci da giardino è l'acqua e l'umidità. Essendo lampade esposte all'aperto sono soggette a bruschi cambi di temperatura e infiltrazioni d'acqua. Ancor più le luci solari, che devono stare in un luogo non riparato per ricevere quanta più luce possibile, soffrono parecchio sotto la pioggia. È quindi bene scegliere solo prodotti che abbiano lo standard IP44 o IP67. Le luci con questi standard risultano infatti perfettamente impermeabilizzate e in grado di resistere ai temporali e persino alla penetrazione di corpi estranei solidi dal diametro fino a 1 mm, in pratica reggono benissimo contro la grandine. Si tratta di standard adottati ormai da ogni nuova lampadina del mercato, ma si trovano in commercio ancora tante vecchie luci che non li hanno.
  • Funzioni: questo tipo di lampade non hanno moltissime funzioni, anzi si limitano praticamente a fare solo il loro lavoro ma tra abbiamo selezionato anche alcuni prodotti capaci di fare qualcosa in più. Le strisce LED ad esempio hanno diverse modalità di illuminazione tra cui scegliere (intermittenza, fisse e altri motivi). Le lampade da parete invece, almeno le più costose, offrono anche un sensore di movimento che permette alle luci di accendersi nel caso dovessero rilevare movimenti nelle vicinanze.

La nostra scelta: Benma lampade solari

Le lampade Benma sono la soluzione migliore per chi non ha bisogno di un'illuminazione persistente in giardino ma cerca qualcosa che funzioni automaticamente quando si passa del tempo all'esterno. Queste lampade infatti funzionano con sensore di movimento che si attiva già quando rileva qualcosa a 5 metri di distanza. Questo significa che potete installarle comodamente sotto il portico e queste luci rimarranno accese per tutta la cena o finché rimarrete all'esterno.

Sono strutturate con un bordo in plastica che racchiude dei LED capaci di durare fino a 50.000 ore totali. Quando si entra nel raggio d'azione del sensore le luci si accendono e poi si spegnono automaticamente quando non rilevano movimenti per 30 secondi. La particolarità di queste lampade, che le rende ottime per essere installate davvero ovunque, anche all'interno, è che la cella fotovoltaica è collegata alle luci da un cavo di 5 metri. Questo vuol dire che la cella può essere installata nelle aree più soleggiate mentre le luci potete metterle effettivamente dove vi servono senza preoccuparvi del sole.

Secondo classificato: GOLUMUP faretti solari

I faretti da giardino Golumup sono invece una soluzione di illuminazione persistente, economica e molto luminosa. Si tratta di paletti lunghi circa 40 cm che si piantano nel terreno applicando una semplice pressione e che hanno sulla cima una cella fotovoltaica che fa accendere la lampada su un lato. Questa, costituita da 36 LED risulta molto più luminosa e performante di altri faretti venduti nella stessa fascia di prezzo che spesso hanno appena 10 LED.

Una singola lampada di questi faretti illumina offre un'intensità di 860 lumen, illuminando perfettamente una zona di 1,5 metri quadrati. Inoltre, l'angolo di illuminazione più ampio di 115° e la testa regolabile di 90° rendono personalizzabile il posizionamento in modo che il faretto solare perfetto si adatti senza problemi a qualsiasi veranda, piscina, giardino, garage, sentiero o vialetto. Infine, risulta parecchio comoda anche la doppia modalità di illuminazione: soft, con una luce più d'atmosfera che dura fino a 14 ore e luminosa, che illumina egregiamente il terreno ma riduce la durata della batteria a 8 ore.

Scelta economica: Gabless luci solari da terreno

La nostra scelta economica punta invece su qualcosa pensato per l'atmosfera o per evidenziare alcune zone del giardino come laghetti, viali o aiuole. Le luci solari da terreno Gabless sono infatti costituite da un cerchio di metallo piatto che al suo interno contiene 8 LED. Se una sola lampada può sembrare poco, dovete pensare che queste luci solari da giardino vengono vendute in pack da 8 pezzi o superiore per coprire una buona area verde.

L'installazione prevede semplicemente di attivare il pulsante sotto la luce per poi piantarle nel terreno con l'apposito picchetto. Si tratta di luci molto meno potenti di quelle viste sino ad ora ma hanno il grande pregio di "sparire" nel giardino senza ingombrare o rovinare il design che avete scelto di dare alla vostra area verde. Anche la durata è buona e arriva tranquillamente alle 8-10 ore come le luci più costose.

Atmosfera: Gobikey catena luminosa

Sempre più spesso, per illuminare i giardini, vengono usate composizioni fatte con catene di lampadine e LED. Sono soluzioni che vengono adottate spesso da chi ha un gazebo, un portico o degli alberi da personalizzare con queste catene luminose. Abbiamo quindi deciso di inserire nella selezione anche una soluzione d'atmosfera ma che può arrivare a fare anche parecchia luce. Le luci solari da giardino Gobikey sono costituite da una striscia di 120 LED di 26 metri che può essere installata comodamente a piacimento su travi, tetti, arbusti o alberi, senza limitazioni.

L'unica accortezza da utilizzare è fare in modo che la cella fotovoltaica, situata alla fine della striscia, sia posizionata in un punto in cui la luce del sole arriva per almeno 6-8 ore in modo da restituire un funzionamento fino a 14 ore di luminosità. Questa catena luminosa, oltre all'impostazione statica, offre anche 8 diverse modalità di illuminazione che creano suggestivi effettivi grazie all'intermittenza. SI tratta chiaramente di una soluzione creativa rispetto a quanto visto sino ad ora, ma potrebbe stupirvi per comodità ed economia.

Prezzo consigliato

Il prezzo delle lampade a luce solare da giardino è influenzato principalmente dalla quantità delle lampade comprese nella scatola, vengono spesso vendute in pack, e dalla quantità di luce che fanno. Se vi servono luci solari d'atmosfera oppure lampade che fanno una luce più discreta come quelle da terreno, il prezzo consigliato da spendere è inferiore a 30 euro, sia per un pack di 8 luci da terreno che per una striscia LED superiore ai 25 metri.

Se invece volete delle lampade solari capaci di una luce più importante, tipo i faretti o le lampade da parete, allora dovrete arrivare ai 50 euro, ma non oltre. Una coppia di faretti solari da 35 euro infatti offre praticamente la stessa luce di una coppia pagato il doppio, quindi spendere tanto non ha senso. Inoltre, ricordate che per illuminare un vialetto dovrete comprare più di 2 faretti quindi la spesa raddoppia. Se dovete pagare una coppia di lampade solari più di 50 euro, forse è meglio puntare su una soluzione elettrica.

Luce calda o luce fredda, quale colore scegliere per l'esterno?

Il colore, che poi corrisponde alla temperatura di una lampadina, è un parametro fondamentale per le luci da esterno tanto quanto quelle da interno. Come le luci classiche, anche quelle solari basano le loro colorazioni su 3 temperature principali calcolate in Kelvin (K):

  • Luce Calda (gialla-arancio) - per temperature inferiori a 3300 K,
  • Luce Neutro (bianca) - per temperature comprese tra 3300 K e 5300 K,
  • Luce Fredda (blu) - per temperature superiori a 5300 K;

Alcune lampadine, hanno la capacità di cambiare temperatura e di assumere più colori in modo che possiate cambiare illuminazione a piacimento. Non esiste infatti una luce perfetta per il giardino, ma solo il colore che più si integra al resto. Ad esempio se magari avete un portico o un gazebo in legno e volete creare un ambiente familiare e molto accogliente, la luce calda è quello che fa al caso vostro.

Se invece volete puntare sul design, su siepi ben definite e squadrate e avete un'abitazione dalla struttura moderna, allora le luci fredde sono perfette per far risaltare al meglio il tutto.

Infine, la luce neutro, riesce al meglio in entrambi i compiti. Non è proprio l'ideale per far risaltare qualcosa in particolare, ma per tenere ben illuminato tutto il giardino è perfetta.

Non rimanere indietro, iscriviti subito!

Non perdere le offerte che potrai trovare sul nostro portale.

Abbiamo a cuore la tua sicurezza. Leggi la nostra Privacy Policy.

Perché puoi fidarti di noi

SOS Home & Garden è fondato sul principio delle recensioni oneste e obiettive. I nostri esperti testano migliaia di prodotti ogni anno, utilizzando piani di test accurati che mettono in evidenza le principali differenze di prestazioni tra i prodotti concorrenti. Niente unità selezionate dai produttori. Nessun contenuto sponsorizzato. Nessuna pubblicità. Solo test e confronti reali e onesti. Quando compri qualcosa dai nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Scopri di più

Logo
3LABS S.R.L. • Via Dante 16 - Milano (MI) 20121 CF/P.IVA: 04146420965 - REA: MI - 1729249 - Capitale Sociale: 10.000 euro

Copyright © 2022 - 3Labs Srl. - Tutti i diritti riservati.