Logo
SOS Home & Garden vive grazie al suo pubblico. Quando compri qualcosa dai nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Scopri di più

Migliori scarpiere (aprile 2024)

Dario De Vita il e aggiornato il

Immagine di Migliori scarpiere (aprile 2024)
Aggiornato

Nelle nostre abitazioni, è comune riempire gli spazi con una varietà di oggetti che, oltre a essere pratici nella vita di tutti i giorni, aggiungono un tocco di stile all'arredo. Tra questi, la scarpiera si distingue come elemento essenziale, contribuendo a tenere in ordine le calzature e spesso arricchendo l'ambiente con un'estetica raffinata e funzionale. La mancanza di un posto appropriato per le scarpe può, infatti, accelerarne l'usura e generare disordine.

Data la vasta gamma di modelli disponibili sul mercato, acquistare la scarpiera più adatta alle proprie necessità può risultare un compito arduo. Per questo motivo, abbiamo preparato un articolo in cui segnaliamo i modelli che crediamo si integrino al meglio con varie tipologie di arredamento. La nostra selezione include soluzioni per ogni esigenza, dagli spazi ampi come il garage a quelli più ristretti come i ripostigli.

Le scarpiera che troverete elencate sono tutte acquistabili sui principali portali di e-commerce, facilitando l'acquisto di modelli specifici che potrebbero non essere disponibili altrove. Nella seconda parte della nostra guida, vi forniremo poi dettagli sui criteri da considerare nella scelta della scarpiera ideale, pertanto prendetevi il tempo necessario per una piacevole lettura.

Potrete usare solo gli scomparti che vi servono realmente

Componibile
Immagine di HOMIDEC

HOMIDEC

Potrete usare solo gli scomparti che vi servono realmente

Scarpiera componibile con 7 livelli, per una capienza massima di 42 paia di scarpe. Gli scomparti sono chiusi, nel senso che non è possibile vedere all'interno della scarpiera se non la si apre.
Misurando 120 cm in lunghezza, 32 cm in larghezza e 122 cm in altezza, la scarpiera HOMIDEC trasforma il vostro spazio in un santuario di ordine. Progettata per massimizzare l'uso dello spazio senza compromettere lo stile, offre un ampio spazio per organizzare non solo scarpe ma anche borse e giocattoli, con una capacità di carico di 5 kg per cubo. Con un design a 7 strati, questa scarpiera può ospitare fino a 42 paia di scarpe. Che siate appassionati di sneakers, collezionisti di tacchi alti o avete bisogno di organizzare stivali, scarpe casual o quelle dei bambini, questo modello è la risposta. La struttura robusta è garantita dai pannelli in plastica PP, supportati da una cornice in metallo e connettori ABS, rendendo la scarpiera adatta a qualsiasi ambiente della casa. Ogni componente si assembla con facilità, assicurando una struttura solida e stabile senza necessità di strumenti aggiuntivi. La progettazione intelligente delle porte favorisce infine la circolazione dell'aria, prevenendo la formazione di odori e mantenendo le scarpe fresche.

SI può allungare fino a 83 cm

Aperta ed espandibile
Immagine di SONGMICS LMR039A01

SONGMICS LMR039A01

SI può allungare fino a 83 cm

Scarpiera aperta a 3 ripiani capace di ospitare comodamente 9 paia di scarpe. Il design è estendibile, in modo da occupare poco spazio qualora si abbiano poche scarpe.
Che abbiate bisogno di sistemare le scarpe nell'ingresso di casa, in camera da letto, nel garage o in qualsiasi angolo ristretto, questa scarpiera è la soluzione che stavate cercando. La sua innovativa struttura permette di estendere la scarpiera da 58 fino a 83 cm, garantendo una flessibilità senza pari. Si adatta quindi perfettamente allo spazio disponibile alle vostre esigenze, assicurandovi un'organizzazione su misura. Grazie poi ai ripiani angolati, ogni paio di scarpe rimarrà esattamente dove lo avete lasciato, pronto per essere indossato in ogni momento, senza il minimo sforzo. Addio inoltre agli attrezzi complicati e istruzioni indecifrabili, merito delle viti che si stringono a mano, che fanno sì che montare la scarpiera sembrerà un gioco. Concludiamo con il segnalare la presenza di un ripiano inferiore rialzato per un maggiore spazio verticale.

Il design rotante a 360 gradi può contenere fino a 35 paia di scarpe

Girevole
Immagine di Weinstein storage

Weinstein storage

Il design rotante a 360 gradi può contenere fino a 35 paia di scarpe

Scarpiera rotante estesa in verticale con 7 piani, capace di ospitare oltre 35 paia di scarpe.
Questa scarpiera combina funzionalità, estetica e resistenza. Realizzata in cloruro di polivinile di alta qualità, e dotata di 7 piani rotanti a 360°, questo modello può ospitare fino a 35 paia di scarpe, trasformando il caos in un'esposizione ordinata e facilmente accessibile. Il suo meccanismo di rotazione permette di sfruttare al meglio ogni angolo dello spazio disponibile, rendendola ideale per ogni tipo di ambiente, anche quelli più ristretti. Dalle sneakers quotidiane ai tacchi eleganti, ogni membro troverà spazio per i propri tesori, dando vita a un angolo dedicato che riflette l'amore e la cura per le proprie calzature. Oltre a scarpe e stivaletti, la Weinstein Storage è perfetta per riporre anche borse, sciarpe, cappelli e altri accessori. 

Un mobile progettato per lo stoccaggio e l'organizzazione delle scarpe

Simile a un armadio
Immagine di Dmora

Dmora

Un mobile progettato per lo stoccaggio e l'organizzazione delle scarpe

Scarpiera a forma di armadio con finitura in rovere, 2 ante e 7 scomparti
Con la sua finitura in rovere, questa scarpiera porterà un soffio di natura e calore in qualunque ambiente. Che sia posizionata in una spaziosa cabina armadio, nascosta in un pratico ripostiglio o integrata in bagno o lungo i corridoi, la sua presenza darà stile all'ambiente circostante. Il suo spessore ridotto è un bene per gli spazi più stretti, promettendo di trasformare anche l'angolo più trascurato in un angolo di bellezza. Non lasciatevi ingannare dalle sue dimensioni compatte di 55 x 108 x 36 cm, perché le due ante e i sette scomparti interni offrono un rifugio spazioso per una vasta gamma di calzature, dai tacchi alti agli stivali, dalle sneakers alle scarpe da ginnastica. Insomma, un'alleata perfetta per mantenere in ordine la vostra collezione di scarpe, liberando spazi e mente.

Come scegliere una scarpiera

Siamo giunti alla sezione finale di questa guida, una sezione che siamo certi vi si rivelerà di grande aiuto nella selezione della vostra prossima scarpiera. Avendo esplorato i vari modelli disponibili e identificato quelli più adatti al vostro spazio abitativo, insieme a quelli che offrono ampi compartimenti, è giunto il momento di concentrarsi sui criteri che influenzeranno definitivamente la vostra decisione. Anche se avete già intravisto alcuni di questi aspetti nelle descrizioni dei prodotti, ci proponiamo di sintetizzarli qui in modo conciso, per permettervi di determinare con facilità se una scarpiera risponde o meno alle vostre necessità specifiche.

Qual è la scarpiera più adatta a me?

Quando si tratta di acquistare il giusto tipo di scarpiera, la varietà disponibile sul mercato può essere suddivisa principalmente in due categorie: scarpiere aperte e scarpiere chiuse. Ogni tipo è progettato per adattarsi a specifici spazi abitativi, offrendo soluzioni diverse a seconda delle esigenze individuali.

  • Scarpiere aperte: queste strutture sono prive di ante, una caratteristica che le rende adatte per essere sistemate in spazi utilitari come garage o ripostigli. Pur non essendo sempre all'altezza sotto l'aspetto estetico, alcuni modelli riescono comunque a distinguersi per design, risultando appropriati anche per aree abitative più visibili come ingressi, corridoi o camere da letto. Il loro principale vantaggio risiede nella facilità di montaggio, spesso limitato all'assemblaggio di tubi e connettori;
  • Scarpiere chiuse: caratterizzate dalla presenza di ante, queste scarpiere offrono una soluzione elegante e discreta per conservare le scarpe, rendendole ideali per ambienti in cui si desidera mantenere un'estetica curata. Sebbene il loro montaggio possa risultare più complesso rispetto alle versioni aperte, compensano con la capacità di integrarsi armoniosamente nell'arredamento.

Entrambi i tipi di scarpiere possono offrire la possibilità di personalizzazione attraverso la modularità. Questa caratteristica consente di adattare lo spazio disponibile alle proprie esigenze, assemblando il numero di scomparti desiderato in base alla quantità di calzature possedute. La modularità permette anche di giocare con la creatività nell'allestimento, posizionando ad esempio alcuni moduli a diverse altezze per creare configurazioni originali e di design, che si armonizzino con il resto dell'arredo domestico.

Quanti scomparti deve avere una scarpiera?

La capacità di una scarpiera, ovvero il numero di scarpe che può contenere, rappresenta uno degli aspetti fondamentali da considerare durante l'acquisto. Un suggerimento utile è quello di fare un inventario delle scarpe presenti nel proprio armadio e optare per una scarpiera che possa ospitarne un numero superiore. Ciò garantirà non solo di avere spazio per tutte le calzature attuali ma anche per eventuali nuovi acquisti. Tuttavia, è poco pratico orientarsi verso scarpiera di grandi dimensioni se il numero di scarpe possedute è limitato, a meno che non si preferisca una soluzione che permetta una personalizzazione modulare.

Un altro fattore da prendere in considerazione è lo spazio disponibile per collocare la scarpiera. Nei contesti abitativi con spazi ristretti, inserire un mobile per scarpe di grandi dimensioni può risultare difficile. Fortunatamente, esistono diverse tipologie di scarpiera che si adattano a varie esigenze di spazio. Per chi dispone di poco spazio in larghezza, una scarpiera con design verticale potrebbe essere la soluzione ideale. Al contrario, in ambienti dove il problema è l'altezza o si desidera posizionare la scarpiera in un locale come uno sgabuzzino, una versione orizzontale potrebbe essere più appropriata.

Qual è il miglior materiale per una scarpiera?

Le strutture delle scarpiere possono essere fabbricate utilizzando diversi materiali, tra cui metallo, legno e plastica. Questi materiali formano il telaio che sostiene gli scaffali o gli scompartimenti, anch'essi realizzabili in una varietà di materiali come legno, plastica, metallo o diversi tipi di tessuto. Le varianti in plastica, pur essendo leggere e semplici da maneggiare, tendono a essere meno resistenti e visivamente meno attraenti rispetto a quelle in legno o metallo. 

Il legno, soprattutto quello di bambù, è apprezzato per il suo aspetto naturale e caldo, rendendolo una scelta popolare nonostante la sua vulnerabilità all'umidità. Le scarpiere in legno possono infatti essere danneggiate dall'umidità delle scarpe bagnate, perciò è consigliabile inserire le scarpe solo quando sono completamente asciutte.

Il metallo, sebbene possa conferire un look più industriale, rappresenta una soluzione più resistente all'umidità rispetto al legno, ma può essere soggetto a ruggine e corrosione se non trattato adeguatamente con verniciatura a polvere per prevenire questi effetti indesiderati.

Un ulteriore aspetto da considerare è la ventilazione all'interno della scarpiera, fondamentale per prevenire l'accumulo di odori sgradevoli provenienti dalle scarpe. Optare per scarpiere con un design che incoraggi la circolazione dell'aria, come quelle dotate di pannelli a rete o a doghe, può essere una strategia efficace per mantenere l'interno fresco e privo di odori.

Il design può fare la differenza

La rilevanza estetica di un mobile non è mai da sottovalutare, specialmente quando si tratta di elementi d'arredo come gli armadietti, che spesso occupano posizioni centrali e ben visibili nelle nostre case. È fondamentale, quindi, ponderare con attenzione se il design della scarpiera che si sta considerando di acquistare si integra con l'estetica generale degli interni.

In questo contesto, le scarpiere chiuse emergono spesso come la scelta più elegante, grazie alla loro finitura raffinata, disponibile sia in versione lucida che opaca. Una valida soluzione è rappresentata dalle scarpiere con ante specchiate, benché il loro costo tenda ad essere superiore rispetto a quello di altri modelli. Tuttavia, il design diventa un criterio meno prioritario nel caso in cui la scarpiera debba essere posizionata in un'area della casa meno esposta agli sguardi dei visitatori o se si prevede di situarla in ambienti come il garage, dove la funzionalità prevale nettamente sull'aspetto estetico.

Cosa posso inserire nelle scarpiere oltre alle scarpe?

Le scarpiere, pur essendo concepite per organizzare le calzature, offrono la possibilità di un utilizzo più ampio grazie alla loro configurazione spaziosa e piatta. Queste possono custodire una varietà di oggetti, tra cui articoli indispensabili per la cura personale, cestini assortiti, e alimenti a lunga conservazione. Inoltre, i bordi superiori del mobile possono fungere da supporto per appendere accessori quali borse e foulard, elevando la scarpiere a soluzioni di stoccaggio estremamente polivalenti.

Come si pulisce una scarpiera?

Rendere la scarpiera splendente come a quando era nuova non richiede molto sforzo e può essere completato con alcuni semplici gesti. Ecco come fare per assicurarvi una pulizia efficace:

  1. Svuotate la scarpiera rimuovendo ogni paio di scarpe e qualsiasi altro oggetto contenuto.
  2. Utilizzando un panno morbido inumidito, detergete il telaio e ogni ripiano, facendo uso di un sapone neutro o di un detergente specifico per mobili.
  3. Prima di riposizionare le scarpe, assicuratevi che tutti i comparti siano completamente asciutti.

Come ottimizzare lo spazio nelle scarpiere

Per migliorare l'utilizzo dello spazio nelle scarpiere, è fondamentale considerare la loro capacità di alloggiare diverse tipologie di calzature, che naturalmente varia in base alla struttura scelta. In particolare, le scarpiere con struttura aperta e ripiani regolabili offrono una maggiore flessibilità, consentendo di personalizzare lo spazio in base all'altezza delle scarpe, dalle ballerine ai tacchi alti. Questo tipo di configurazione è ideale per chi possiede scarpe di varie dimensioni e forme, permettendo di modificare l'altezza degli scomparti per ospitare adeguatamente ogni paio senza ridurre eccessivamente lo spazio per le calzature più basse, come le sneakers. Un'altra strategia efficace per massimizzare lo spazio è utilizzare gli scaffali alti dell'armadio per riporre scarpe fuori stagione o quelle indossate meno frequentemente, garantendo così una gestione ottimale dello spazio disponibile.

Come conservare correttamente le scarpe nella scarpiera

Le scarpiere sono sicuramente un valido aiuto nell'organizzare le scarpe, ma per garantire una conservazione ottimale, è importante adottare ulteriori accorgimenti. Un aspetto cruciale è mantenere le calzature lontane dalla luce solare diretta e posizionarle in un luogo ben ventilato e pulito. Questo semplice accorgimento contribuirà a prevenire danni e accumulo di polvere nel breve periodo.

Quando ci si prepara per un viaggio e si devono inserire diverse paia di scarpe in valigia, è consigliabile avvolgerle in carta velina. Questo aiuterà a evitare graffi e danni durante il trasporto. Nel caso in cui si abbia un paio di scarpe preferito, è consigliabile conservarlo in un luogo facilmente accessibile, come l'ingresso, per evitare di portare sporco in giro per tutta la casa. Questo semplifica anche il processo di indossare le scarpe preferite quando si è di fretta.

Da quali brand vengono realizzate le scarpiere?

Nonostante ci siano aziende importanti come Foppapedretti, note per le loro soluzioni d'arredo, crediamo che porre eccessiva enfasi sul marchio sia superfluo quando si tratta di scarpiere. Questo perché la fabbricazione di scarpiere non implica competenze o esperienze esclusive, riservate ai soli marchi storici o più rinomati. Quindi, qualunque azienda con una base di esperienza nel campo può produrre una scarpiera di qualità. È inoltre rilevante notare che questi complementi d'arredo generalmente non necessitano di un servizio post-vendita estensivo. Questo rafforza l'idea che sia più vantaggioso concentrarsi su aspetti quali design, capacità e materiali di costruzione della scarpiera per assicurarsi di scegliere il modello che meglio risponde alle proprie necessità.

Quanti soldi investire per una scarpiera?

Il budget e le specifiche necessità personali giocano un ruolo chiave nella decisione di quanto investire in una scarpiera. I prezzi variano ampiamente, partendo da modelli economici che si aggirano intorno a pochi decine di euro fino ad arrivare a soluzioni più costose, con un prezzo che può superare le centinaia di euro. In media, le scarpiera aperte si posizionano intorno ai 30 euro, mentre quelle chiuse, dotate di una o più ante, tendono ad avere un costo leggermente superiore, generalmente di circa una decina di euro in più.

Il fattore che maggiormente incide sul prezzo è la qualità dei materiali impiegati, seguita dalle dimensioni della scarpiera. La raccomandazione è di bilanciare con saggezza la spesa. Per chi possiede pochi paia di scarpe e dispone di limitato spazio, un modello più economico può risultare adeguato. Al contrario, coloro che vantano una vasta collezione di calzature o desiderano un pezzo d'arredo elegante, robusto e duraturo, potrebbero considerare opportuno orientarsi verso una scarpiera di fascia alta.

Dove conviene acquistare una scarpiera?

Per ovvi motivi, i negozi di mobili locali sono la destinazione preferita per questo tipo di acquisti. La possibilità di vedere fisicamente, toccare e valutare la scarpiera prima di effettuare l'acquisto è senza dubbio un grande vantaggio. Tra i giganti del settore, Ikea spicca per la sua ampia gamma di mobili funzionali e a prezzi competitivi, comprese le scarpiera, offrendo soluzioni pratiche per ogni esigenza di spazio e stile.

Tuttavia, l'era digitale ha ampliato le opzioni di shopping, portando piattaforme come Amazon ed eBay al centro della scena. Questi siti offrono una vasta selezione di scarpiere, dai modelli più economici a quelli di fascia alta, spesso accompagnati da recensioni dettagliate dei clienti che possono aiutare nella decisione d'acquisto. Inoltre, lo shopping online può offrire la convenienza di confrontare prezzi e modelli da casa, senza la necessità di spostarsi fisicamente.

Riguardo ai prezzi, la differenza tra l'acquisto online e quello in un negozio fisico non è sempre marcata. Di conseguenza, la scelta dovrebbe basarsi sulla convenienza personale e sul tipo di esperienza d'acquisto che si preferisce. 

Quando conviene acquistare una scarpiera per il massimo risparmio?

I negozi di mobili tendono a ricevere nuovi arrivi in primavera, cercando di liberarsi delle vecchie scorte abbassando i prezzi, pertanto può essere un buon momento per trovare offerte. Analogamente, i rivenditori si preparano per i nuovi arrivi autunnali liquidando le scorte estive. Anche questo periodo può quindi offrire buone occasioni per l'acquisto di mobili, inclusi articoli per l'organizzazione della casa come le scarpiere.

Non rimanere indietro, iscriviti subito!

Non perdere le offerte che potrai trovare sul nostro portale.

Abbiamo a cuore la tua sicurezza. Leggi la nostra Privacy Policy.

Perché puoi fidarti di noi

SOS Home & Garden è fondato sul principio delle recensioni oneste e obiettive. I nostri esperti testano migliaia di prodotti ogni anno, utilizzando piani di test accurati che mettono in evidenza le principali differenze di prestazioni tra i prodotti concorrenti. Niente unità selezionate dai produttori. Nessun contenuto sponsorizzato. Nessuna pubblicità. Solo test e confronti reali e onesti. Quando compri qualcosa dai nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Scopri di più

Logo
3LABS S.R.L. • Via Dante 16 - Milano (MI) 20121 CF/P.IVA: 04146420965 - REA: MI - 1729249 - Capitale Sociale: 10.000 euro

Copyright © 2024 - 3Labs Srl. - Tutti i diritti riservati.