Logo
SOS Home & Garden vive grazie al suo pubblico. Quando compri qualcosa dai nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Scopri di più

Migliori sedie pieghevoli febbraio 2024

Dario De Vita il e aggiornato il

Immagine di Migliori sedie pieghevoli febbraio 2024
Aggiornato

Avete appena acquistato uno dei migliori tavoli pieghevoli e ora volete trovare una sedia pieghevole altrettanto ottimale per massimizzare lo spazio disponibile? Anche in questo caso siete nel posto giusto! In questo articolo vi forniremo infatti una selezione delle migliori sedie pieghevoli disponibili sul mercato, reperibili presso i principali negozi online. Troverete una varietà di modelli con diversi materiali e stili, in modo da aiutarvi a trovare quella più adatta alle vostre esigenze.

Un tavolo senza sedie non avrebbe infatti molto senso, indipendentemente dal luogo in cui viene posizionato. Prima di entrare nel dettaglio della guida, è importante fare una distinzione. Alcuni possono confondere le sedie pieghevoli con le sdraio da giardino. Entrambe offrono una seduta comoda, ma le prime sono da abbinare appunto a un tavolo da esterno, mentre le seconde sono più adatte al relax e solitamente vengono posizionate vicino a una delle migliori piscine fuori terra.

Ricordiamo che in questo articolo ci concentreremo sui modelli pieghevoli, ideali per ottimizzare lo spazio e per essere riposti facilmente quando non vengono utilizzati. Inoltre, molte sedie pieghevoli possono essere utilizzate anche all'interno. Pertanto, se state cercando sedie comode e facili da spostare per rilassarvi durante le giornate più calde, vi consigliamo vivamente di continuare a leggere.

La guida all'acquisto non si fermerà ai prossimi paragrafi, ma nella seconda parte troverete anche una serie di approfondimenti mirati per aiutarvi a fare un acquisto ancora più consapevole. Di seguito, troverete una varietà di modelli adatti a diverse fasce di prezzo e preferenze personali, accompagnati da una breve descrizione delle informazioni principali. Inoltre, forniremo i link alle pagine dei prodotti selezionati, dove potrete approfondire ulteriormente i materiali utilizzati per la sedia e acquistarla in tutta sicurezza.

Robusto legno di faggio e tante colorazioni

Per i tradizionalisti
Immagine di Totò Piccinni

Totò Piccinni

Robusto legno di faggio e tante colorazioni

Kit composto da 4 sedie pieghevoli realizzate completamente in legno e disponibili in numerose colorazioni. Resistenti, salvaspazio e prodotte da un brand abbastanza popolare.
Iniziamo la guida proponendovi una sedia pieghevole realizzata completamente in legno, materiale molto diffuso e apprezzato, merito delle sue peculiarità relative alla naturalezza e resistenza. Quelle prodotte da Totò Piccinni sono molto valide e vengono vendute nel kit da 4, cosicché potete arredare comodamente il vostro spazio con un set completo. Le dimensioni compatte fanno sì che siano facili da riporre e trasportare, garantendo un ingombro ridotto quando non vengono utilizzata. In particolare, ogni sedia misura 79 cm in altezza, 39 cm in profondità e 43 cm in larghezza. La seduta corrisponde a 45 cm, ed è studiata per offrire un'ergonomia ottimale durante l'uso, nonostante la solidità della struttura. Ogni sedia pesa solo 3 kg, a dimostrazione di come sia maneggevole da spostare. Da citare il fatto che queste sedie sono realizzate da artigiani italiani, che hanno messo il loro impegno e la loro passione nella creazione di un prodotto di ottima qualità.

Ma con telaio in acciaio

Posizionabili ovunque
Immagine di Amazon Basics ‎AMZ-80594W-4

Amazon Basics ‎AMZ-80594W-4

Ma con telaio in acciaio

Sedie pieghevoli con seduta in plastica ma con telaio in acciaio, per garantire leggerezza e resistenza. Disponibili in due colorazioni e nel set composto da 2 o 4 sedie.
Realizzata con cura e attenzione ai dettagli, questa sedia unisce la comodità della plastica modellata alla robustezza del telaio in acciaio rivestito a polvere. Il set comprende 4 sedie, ideale per aggiungere posti a sedere extra durante feste, eventi e altre occasioni speciali, ma è disponibile anche il set da 2, selezionabile direttamente sulla pagina del prodotto. Potrete fare varie scelte anche sulla colorazione, visto che è disponibile in bianco e nero. Oltre alla solidità, queste sedie pieghevoli sono progettate anche per preservare l'integrità dei pavimenti e delle superfici, grazie a dei piedini progettati appositamente per essere delicati. Potrete quindi posizionarle con fiducia su pavimenti in legno, piastrelle o qualsiasi altra superficie senza preoccuparvi dei danni. Da citare poi che ogni sedia è dotata di un'impugnatura ergonomica integrata, che rende il trasporto un gioco da ragazzi. Il carico massimo supportato è di circa 150 kg, pertanto possono ospitare comodamente persone di diverse corporature.

Con seduta imbottita

Le più solide
Immagine di LeChamp

LeChamp

Con seduta imbottita

Sedia pieghevole con telaio in metallo e con seduta imbottita, ideale sia per gli interni che esterni. Le colorazioni disponibili sono diverse, pertanto potete acquistare quella che meglio si sposa con il vostro ambiente.
Se cercate una sedia pieghevole dalla qualità superiore alla media, vi suggeriamo di acquistare questo set a marchio LeChamp. Va detto anzitutto che queste sedie sono caratterizzate da una robusta struttura tubolare in metallo, offrendo quindi una stabilità e resistenza senza compromessi, che si traduce ovviamente anche in un sopporto di pesi elevato. La qualità si trova anche nei piedini, che sono realizzati in gomma, proteggendo dunque il pavimento da abrasioni e graffi. Il cuscino, realizzato con tessuti moderni e alla moda, aggiunge un tocco di stile, mentre lo schienale e il cuscino imbottiti con spugne ad alta densità offrono un comfort ottimale. Insomma, che si tratti di cucina, soggiorno, camera degli ospiti o eventi in giardino, queste sedie sono l'opzione ideale per chi punta non solo alla praticità ma anche al comfort.

Tessuto morbido e traspirante

Con svariate posizioni di seduta
Immagine di Sedia Hortan

Sedia Hortan

Tessuto morbido e traspirante

Sedia pieghevole con seduta in textilene, materiale simile a un tessuto in plastica, ottimo come alternativa al cotone e al poliestere, in quanto più resistente.
La sedia Hortan è un'aggiunta ideale per il vostro tavolo e si adatta a qualsiasi attività all'aperto. Il suo design è caratterizzato da uno schienale inclinato che favorisce una corretta posizione del corpo, senza esercitare pressione sulla schiena, sulle gambe e sui glutei. Il meccanismo di reclinazione consente di regolare lo schienale in 7 diverse posizioni, da 10° fino a 80°, per offrire il massimo comfort, permettendovi anche di sdraiarvi. La forma a X del telaio distribuisce il peso in modo uniforme, mentre il tubolare di 5 cm di spessore assicura un ulteriore robustezza. Il sistema di chiusura è brevettato e consente di piegare rapidamente la sedia su sé stessa con un solo passaggio, rendendola facilmente trasportabile e riponibile. Un'altra peculiarità di questo modello è la seduta in textilene, un materiale morbido e traspirante appositamente progettato per resistere alle intemperie.

Come scegliere una sedia pieghevole

Ora che avete conoscenza delle migliori sedie pieghevoli facilmente reperibili sui principali store online, potreste essere interessati a scoprire i fattori che determinano se una sedia può soddisfare le vostre esigenze. Conoscere questi fattori vi permetterà di effettuare un acquisto ancora più mirato, pertanto vi invitiamo a dedicare qualche minuto del vostro tempo per scoprire le differenze tra i vari materiali e design, in quanto possono influenzare sia la capacità di carico che la resistenza della sedia.

Di che materiale può essere una sedia pieghevole?

Il materiale è un elemento fondamentale nella scelta di una sedia pieghevole, poiché determina le sue caratteristiche principali. È importante quindi comprendere le peculiarità di ogni materiale al fine di effettuare una scelta consapevole. Tra i materiali più comuni per le sedie pieghevoli si trovano legno, metallo, plastica e textilene. Occasionalmente vengono utilizzati anche cotone e vimini, così come tessuti sintetici, ma sono meno comuni nel settore delle sedie pieghevoli e quindi non verranno approfonditi in questa occasione.

Legno

Iniziamo con il legno, tra i più diffusi per quanto concerne questo particolare tipo di sedie. Questo materiale può essere presente in zone limitate o sull'intera sedia, coinvolgendo quindi sia il telaio che la seduta. Quest'ultima può essere costituita da doghe, che sono spazi vuoti in cui è possibile posizionare un cuscino o un materiale imbottito per renderla più confortevole. Il legno, infatti, può essere meno confortevole rispetto ad altri materiali più morbidi a causa della sua natura rigida. Nonostante questo, il legno offre un aspetto estetico caldo e naturale che si adatta bene a diversi stili di arredamento, specialmente quelli rustici. Le sedie in legno sono generalmente robuste e durevoli, soprattutto se la seduta è completamente realizzata in legno. Tuttavia, il legno richiede più cura rispetto ad altri materiali, soprattutto se la sedia viene esposta al sole per molte ore. Esistono prodotti e trattamenti specifici, come lo smalto protettivo, che possono aiutare a prevenire il deterioramento del legno. Ad ogni modo, la soluzione migliore è conservare la sedia in un luogo chiuso quando non viene utilizzata.

Metallo

Al livello strutturale, le sedie pieghevoli in metallo sono simili a quelle in legno, con doghe separate e prive di braccioli. Anche in questo caso potrebbe servire l'aiuto di un cuscino imbottito per migliorare il comfort di seduta, qualora la durezza del ferro o dell'acciaio risulti scomoda. Inoltre, così come quelle in legno, anche le sedie in metallo sono molto diffuse e, a differenze delle prime, si adattano bene anche agli ambienti più moderni. Non ci sono particolari svantaggi da segnalare, anche perché le sedie in metallo escono già con un trattamento antiruggine. 

Plastica

Le sedie in plastica presentano vantaggi e svantaggi ben definiti. In primo luogo, è possibile trovarne modelli disponibili in diverse colorazioni, il che permette di abbinarle facilmente a qualsiasi arredamento o tema di design. Inoltre, la loro leggerezza e facilità di trasporto le rendono molto pratiche in situazioni in cui è necessario spostarle frequentemente o riorganizzare lo spazio. Tra i vantaggi, è importante sottolineare che la plastica è un materiale resistente all'usura, rendendo le sedie in plastica una scelta adatta per chi cerca prodotti durevoli nel tempo. Tuttavia, è necessario considerare che il design delle sedie in plastica è meno raffinato ed elegante, il che potrebbe essere un inconveniente per gli ambienti interni, mentre risulta meno rilevante per quelli esterni.

Textilene

Pur essendo realizzato in plastica, il textilene si presenta come un materiale che assomiglia a un tessuto grazie alla presenza di filamenti, i quali possono essere paragonati al cotone o al poliestere. Tuttavia, a differenza di questi ultimi, il textilene si distingue per la sua maggiore resistenza. Di conseguenza, viene utilizzato principalmente per rivestire la seduta e lo schienale delle sedie, mentre il telaio è realizzato in materiali più robusti come quelli menzionati in precedenza. In definitiva, queste sedie sono ideali per l'utilizzo all'aperto, ad esempio durante il campeggio o sulla spiaggia.

Come valutare il design di una sedia pieghevole?

Dopo aver considerato quale potrebbe essere il materiale più adatto per le proprie esigenze, occorre scegliere il design della sedia. In realtà, sia il materiale che il design sono elementi complementari, poiché, come accennato in precedenza, le sedie in metallo si adattano meglio a un ambiente moderno, mentre quelle in legno conferiscono un'atmosfera più tradizionale e rustica. La plastica e il textilene, invece, si adattano facilmente a qualsiasi contesto grazie alla vasta gamma di colori e forme disponibili, che permette una maggiore libertà di design.

Un elemento di design importante da considerare è la presenza o l'assenza dei braccioli. Non tutte le sedie pieghevoli sono dotate di braccioli. I braccioli, realizzati solitamente con lo stesso materiale del telaio principale della sedia, contribuiscono ad aumentare il comfort generale.

In base alle proprie esigenze, potrebbe essere preferibile optare per sedie che consentano di regolare sia i braccioli che lo schienale. La scelta spetta all'individuo, anche se, di solito, la possibilità di regolare lo schienale è più comune nelle sdraio da giardino.

Che portata deve avere la sedia pieghevole?

La portata di una sedia pieghevole rappresenta il peso massimo che può sopportare. È importante notare che spesso i produttori non specificano il limite di peso nelle descrizioni dei prodotti. Tuttavia, possiamo affermare che le sedie in legno e metallo sono più adatte a sostenere carichi maggiori grazie alla loro maggiore solidità. È importante considerare che le sedie pieghevoli sono meno stabili rispetto alle sedie tradizionali, quindi è consigliabile evitare di appoggiare oggetti eccessivamente pesanti su di esse.

Conviene acquistare un set di sedie pieghevoli?

È importante notare che molti negozi online offrono spesso un set di sedie, di solito composti da due o quattro unità, tutte identiche. In questi casi, il prezzo spesso risulta più conveniente rispetto all'acquisto di singole unità separate. Quindi, se state cercando di massimizzare il risparmio e avete bisogno di un certo numero di sedie per un tavolo o un evento, dovreste considerare queste opzioni. Ovviamente la convenienza di tali set non dipende dal materiale con cui sono realizzate le sedie, pertanto la cosa vale sia per i modelli in legno che per altri tipi di materiali. 

Come si pulisce una sedia pieghevole?

Per pulire una sedia pieghevole, seguite questi semplici passaggi. Innanzitutto, aprite la sedia assicurandovi che sia stabile e sicura. Rimuovete eventuali detriti, come sporco o briciole, spazzolando o scuotendo la sedia delicatamente.

Successivamente preparate una soluzione di acqua tiepida e detergente delicato in un secchio o una bacinella. Immergete un panno morbido o una spugna nell'acqua saponata e pulite con cura le superfici della sedia. Fate attenzione a zone che potrebbero presentare macchie più difficili da rimuovere, come la seduta e i braccioli.

Se ci sono macchie ostinate o segni persistenti, potete utilizzare un detergente non abrasivo o creare una miscela di bicarbonato di sodio e acqua. Applicate il detergente sulla macchia e lasciatelo agire per alcuni minuti prima di strofinare. Dopo aver pulito la sedia, sciacquate abbondantemente con acqua pulita per eliminare eventuali residui di sapone. Se la sedia è realizzata in metallo, asciugatela con un panno pulito per evitare la formazione di ruggine.

Se la sedia ha sedili o cuscini in tessuto, lasciateli asciugare all'aria. Nel caso in cui i cuscini abbiano fodere rimovibili, potete lavarle separatamente seguendo le istruzioni del produttore. Con queste indicazioni, sarete in grado di pulire la vostra sedia pieghevole, mantenendola sempre pulita e in ottime condizioni.

Quanto spendere per una sedia pieghevole?

Il prezzo di una sedia pieghevole dipende principalmente dal materiale di cui è fatta e, in secondo luogo, da particolari caratteristiche di design, come la presenza di braccioli o forme più complesse da realizzare. Tuttavia, possiamo affermare con sicurezza che i modelli più economici sono quelli realizzati in plastica, i quali solitamente hanno un costo di circa 15 euro per sedia. Come accennato in precedenza, l'acquisto di un set di sedie potrebbe comportare un risparmio aggiuntivo.

Se si prendono in considerazione sedie in textilene, il prezzo potrebbe aumentare leggermente, arrivando alle cifre più elevate per i modelli in legno e metallo, che possono superare i 50 euro per un singolo pezzo.

Non rimanere indietro, iscriviti subito!

Non perdere le offerte che potrai trovare sul nostro portale.

Abbiamo a cuore la tua sicurezza. Leggi la nostra Privacy Policy.

Perché puoi fidarti di noi

SOS Home & Garden è fondato sul principio delle recensioni oneste e obiettive. I nostri esperti testano migliaia di prodotti ogni anno, utilizzando piani di test accurati che mettono in evidenza le principali differenze di prestazioni tra i prodotti concorrenti. Niente unità selezionate dai produttori. Nessun contenuto sponsorizzato. Nessuna pubblicità. Solo test e confronti reali e onesti. Quando compri qualcosa dai nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Scopri di più

Logo
3LABS S.R.L. • Via Dante 16 - Milano (MI) 20121 CF/P.IVA: 04146420965 - REA: MI - 1729249 - Capitale Sociale: 10.000 euro

Copyright © 2024 - 3Labs Srl. - Tutti i diritti riservati.